Indice del post cartelle esattoriali ereditate da soggetti defunti

Accade talvolta che, successivamente alla morte di un proprio caro, i parenti ricevano degli avvisi di accertamento o delle cartelle esattoriali relative a debiti del defunto nei confronti dell'erario. A tal proposito può essere utile ricordare preliminarmente che soltanto gli eredi possono essere chiamati a rispondere dei debiti di persone defunte e che si diventa eredi soltanto con l’accettazione dell'eredità. In altre parole, senza la qualifica di erede nessuno può essere obbligato a pagare i debiti [ ... leggi tutto » ]

Ciò premesso la procedura di notifica degli atti tributari nel caso di persone defunte deroga parzialmente a quella generale, deroghe previste in particolare dall'articolo 65, co. 2, DPR 600/1973. La citata disposizione prevede in capo agli eredi l’obbligo di comunicare all'ufficio delle imposte le proprie generalità e il proprio domicilio fiscale. Tale comunicazione ha efficacia a partire dal 30° giorno successivo alla sua effettuazione ed è necessaria affinché l’ufficio sappia a chi intestare e indirizzare i propri atti dopo la morte del debitore originario: come detto, infatti, gli eredi sono responsabili dei debiti del defunto e, pertanto, sono loro [ ... leggi tutto » ]

Ciò che è importante sottolineare è che se tale procedura non dovesse essere rispettata la notifica sarà nulla (in tal senso vd. a titolo esemplificativo le sentenze C. Cass. 26124/2007; C. Cass. 12886/2007; C. Cass. 8272/2006) e l’amministrazione non potrà pretendere alcunché sulla base di esso. Infine, si segnala che la descritta procedura di notifica “agli eredi impersonalmente e collettivamente all'ultimo indirizzo del defunto” potrà essere seguita anche in relazione agli atti notificati nei trenta giorni successivi alla comunicazione degli eredi. È, pertanto, consigliabile che anche per tale periodo gli eredi si premurino di verificare che nulla sia loro [ ... leggi tutto » ]

19 agosto 2013 · Diego Conte

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Avviso di accertamento intestato a defunto » Nulla la notifica se avviene presso ultima residenza del de cuius ma non collettivamente a tutti gli eredi
E' nullo l'avviso d'accertamento non notificato collettivamente agli eredi presso l'ultima dimora del de cuius. L'atto tributario intestato al defunto non può essere direttamente notificato agli eredi che non hanno comunicato all'Agenzia delle Entrate le proprie generalità e il proprio domicilio fiscale. In difetto della comunicazione, l'avviso di accertamento e ...
Eredità – cosa fare quando arriva una cartella esattoriale al defunto
Capita spesso che una cartella esattoriale arrivi a un genitore defunto: in questa triste evenienza l'errore più comune dei familiari è di accettare la cartella e di non respingerla facendovi mettere dal postino la dizione "destinatario defunto", possibilmente con l'esibizione di un certificato di morte. Lo stesso bisognerebbe fare se ...
Debiti tributari del defunto - Ripartizione fra gli eredi e procedura di notifica
Va innanzitutto premesso che in caso di successione di più eredi, per quanto riguarda i debiti acquisiti in vita dal defunto, si determina un frazionamento pro quota ereditaria dell'originario debito. Per l'avviso di accertamento intestato e diretto ad un contribuente deceduto, l'articolo 65 del dpr 600/1973 stabilisce che gli eredi ...
Cartella esattoriale intestata a defunto » Eredi pagano debiti ma non sanzioni
Gli eredi pagano i debiti della cartella esattoriale intestata al defunto ma non le sanzioni amministrative A volte può succedere che, successivamente alla scomparsa di un proprio caro, i parenti ricevano un avviso di accertamento o una cartella esattoriale relative a debiti del defunto nei confronti dell'erario. A tal proposito ...
Cartelle esattoriali originate da multe » Il debito non si eredita
Cartelle esattoriali originate da multe: l'agente della riscossione non può richiedere il pagamento del debito di una persona deceduta ai suoi eredi. Molto spesso, alla morte di un parente caro, gli eredi, presi dalle numerose scartoffie che una successione comporta, e spesso distratti dal dolore per la perdita, non facciano ...

Spunti di discussione dal forum

Cartelle esattoriali notificate agli eredi collettivamente e impersonalmente
In caso di rinotifica agli eredi di cartelle esattoriali riferite al de cuius, effettuata collettivamente e impersonalmente presso l'ultimo domicilio del defunto medesimo, su quale estratto conto "Equitalia" dei soggetti interessati (eredi e defunto) verrà riportata/evidenziata detta rinotifica? Ciò, ovviamente, nell'ipotesi di assenza di comunicazioni all'ADE in merito al domicilio…
Notifica cartella esattoriale eredi
In caso di debiti con Equitalia del defunto, relativi per il 70% a sanzioni amministrative non trasmissibili agli eredi, e di accettazione tacita della eredità da parte degli stessi eredi (moglie e tre figli), attraverso la richiesta dei ratei di pensione all'Inps del defunto (peraltro mai corrisposti), può uno solo…
Accesso agli atti riguardanti il defunto in qualità di erede
Mi riallaccio al quesito posto circa la notifica di cartelle esattoriali agli eredi del de cuius ed alla risposta da Voi fornita al riguardo. In merito desidero chiedervi se, in caso di accesso agli atti presso Equitalia riguardanti il defunto in qualità di erede, per verificare che, nel transitorio fra…
Rinotifica cartelle agli eredi del defunto – Limiti di tempo per impugnazione
In caso di rinotifica agli eredi di cartelle esattoriali riferite al defunto, desidero chiedervi se il limite di tempo per l’impugnazione delle stesse per vizi propri (esempio sanzioni amministrative non trasmissibili agli eredi, decadenza o prescrizione del tributo, eccetera) è sempre pari a 60 giorni dalla stessa notifica o, invece,…
Cartelle esattoriali. – Limiti di termpo per la loro impugnazione.
Mi scuso, innanzitutto, se ritorno al quesito posto ieri riguardo i limiti di tempo d’impugnazione delle cartelle esattoriali, ma ho necessità di comprendere a quale casistica, tra quelle elencate nella tabella riportata nella vostra risposta, devono essere eventualmente ricondotti i seguenti due casi di specie: 1) pur nella consapevolezza che…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post cartelle esattoriali ereditate da soggetti defunti. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Cartelle esattoriali ereditate da soggetti defunti Autore Diego Conte Articolo pubblicato il giorno 19 agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 26 dicembre 2016 Classificato nella categoria eredità debiti tributari Inserito nella sezione tutela dei beni del debitore.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca