Come effettuare correttamente la denuncia di sinistro dopo un incidente stradale » Mancata denuncia

Se l'automobilista omette di denunciare il sinistro, l'assicuratore può ridurre il risarcimento, ma deve provare la violazione degli obblighi da parte dell'assicurato.

Ecco i casi in cui l'assicurato, appunto, non rispetta gli obblighi:

  • per colpa, cioè per ignoranza o negligenza: l'assicuratore ha diritto di ridurre l'indennizzo in ragione del pregiudizio che ha subito a causa dell'inerzia dell'assicurato. Egli deve però dimostrare sia il pregiudizio, sia che esso è dovuto a tale violazione;
  • per dolo, cioè con la precisa volontà di non osservarli pur sapendo della loro esistenza : l'assicuratore può rifiutarsi di pagare l'indennizzo. Spetta all'assicuratore l'onere di provare l'esistenza del dolo. In mancanza di prova valida, l'inadempimento si presume per colpa.
  • se l'assicurato non rispetta gli obblighi per una causa a lui non imputabile, come ad esempio per un caso di forza maggiore o per il fatto doloso o colposo di terzi, non è prevista alcuna sanzione, e l'assicuratore è tenuto ad adempiere regolarmente la sua prestazione.
condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca