cosa fare con la confidi

Oggi sia a me che a mia moglie è arrivato l'invito ad incontrarmi con la confidi imprese in riguardo ad un conto della mia ex azienda di cui mia moglie ha ceduto il suo 10% nel 2009 ed io le mie quote nel maggio 2010 ma pare che il nuovo amministratore non ha sistemato il conto dove io e mia moglie eravamo garanti, credo che il debito sia intorno ai 50.000 euro.

Cosa si fa in questi casi visto che comunque soldi non ne abbiamo e riusciamo a mala pena a vivere?

Purtroppo la Vostra garanzia personale è ancora valida nonostante la cessione delle quote aziendali, siete pertanto illimitatamente e solidamente responsabili per il debito in questione.

Le conseguenze sono legate alla Vostra solvibilità: se non avete nulla da perdere (salari pignorabili, immobili, altro) la banca non potrà che prenderne atto e cercare di rivalersi sugli obbligati principali (ma se si sono rivolti a Voi significa che hanno già ricevuto picche da loro).

Chiaramente dovrete rispondere del debito anche col Vostro patrimonio futuro, il che significa che d'ora in avanti eventuali stipendi o immobili che dovessero entrare in Vostro possesso saranno a rischio esproprio.

L'ideale, in prospettiva futura, sarebbe riuscire a transare con la Confidi per un rientro forfettario dal debito.

Tenete presente che per ogni centesimo che doveste pagare per questo debito, potrete in futuro rivalerVi sugli obbligati principali.

31 marzo 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

La garanzia nel recupero crediti - cosa succede al garante se il debitore principale non paga
Nell'attuale sistema economico, i soggetti (economici anch'essi) hanno bisogno di elementi di sicurezza - se non di certezza - per poter condurre i loro affari. Quest’esigenza ha creato e favorito lo sviluppo delle più diverse forme di garanzia che, in termini primitivi, potremmo definire come una misura o un rimedio ...
Debiti – cosa fare quando non si può pagare
La decisione di sospendere i pagamenti è nel Vostro caso - extrema ratio - condivisibile: non si umanamente pretendere che una famiglia si spinga al di sotto della soglia di sussistenza per rispettare gli impegni assunti. Tuttavia, la conseguenza più probabile di questa situazione saranno, a lungo andare, il pignoramento ...
Garanzie – fideiussione secondo il codice civile
Fideiussione e "prestare fideiussione" significa impegnarsi con un creditore di un‘altra persona garantendogli di pagare i debiti di quest’ultima, rispon­dendo dell'adempimento di un‘obbligazione altrui. “Fideiussione - ecco c' è un guaio” dice una massima dell'antica Grecia tratta da uno dei sette saggi di Talete di Mileto. La fideiussione è rischiosa, ...
Amore e prestiti – come evitare debiti di relazione
Il debito di relazione è quando qualcuno rimane coinvolto nei prestiti o debiti di un'altra persona a causa di un legame emotivo invece di cercare di ottenere dei benefici per se stesso. A molte donne viene chiesto di firmare documenti in qualità di coobbligato in un prestito o di garante, ...
Contratti di prestito – rinnovo della cessione del quinto
Il lavoratore dipendente che ha in corso una cessione del quinto può chiederne il rinnovo della cessione prima della data di scadenza. Questa è una caratteristica della cessione del quinto che può risultare molto importante. Procedere al rinnovo della cessione significa erogare un nuovo finanziamento che viene in parte utilizzato ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cosa fare con la confidi. Clicca qui.

Stai leggendo cosa fare con la confidi Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 31 marzo 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca