Cosa è e cosa comporta una fideiussione con escussione a prima richiesta

Tizio stipula un contratto di subappalto con Caio.

Tizio chiede una fideiussione a prima richiesta a Caio per garantirsi da eventuali inadempienze di Caio nell'esecuzione del contratto di subappalto.

Vengono stabilite delle penali pecuniarie che Caio dovrà corrispondere a Tizio quando vengano violate le clausole contrattuali concordate. O meglio, quando Tizio presumerà, soggettivamente, che delle clausole siano state violate.

Sempronio, amico di Caio (o professionista del ramo) la concede (a pagamento).

Caio non esegue o esegue parzialmente il contratto, o lo esegue in modo che non piace a Tizio.

Tizio si rivolge a Sempronio per ottenere l'importo previsto dalle penali pattuite.

Caio eccepisce che anche Tizio non ha rispettato alcuni accordi previsti dal contratto o che comunque lui ha dato piena esecuzione al contratto.

Sempronio deve pagare le penali richieste da Tizio.

Sempronio non può dire a Tizio “Guarda che Caio mi riferisce che anche tu sei inadempiente” oppure “Guarda che Caio ha rispettato il contratto”.

Semmai, dopo aver pagato, Sempronio e Caio fanno causa per richiedere indietro i soldi a Tizio ovemai, venisse stabilito dal giudice che Caio aveva ragione.

Oppure, se Caio ha evidentemente torto, Sempronio non può neanche dire a Tizio “Dammi un pò di tempo, che mi faccio dare i soldi da Caio e poi li dò a te”.

Sempronio deve sempre pagare Tizio e poi vedersela con Caio.

In pratica, nella fideiussione a prima richiesta è altresì implicitamente prevista, per il fideiussore, la rinuncia al beneficio di escussione del garantito.

P.S. Comunque grazie anche a lei Cristina. Quando la domanda è calata in un contesto ben definito è molto più semplice fornire una risposta.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Garanzie – fideiussione con escussione a prima richiesta (esempio)
Tizio stipula un contratto di subappalto con Caio Tizio chiede una fideiussione con escussione a prima richiesta a Caio per garantirsi da eventuali inadempienze di Caio nell'esecuzione del contratto di subappalto. Vengono stabilite delle penali pecuniarie che Caio dovrà corrispondere a Tizio quando vengano violate le clausole contrattuali concordate. O ...
Contratto simulato di compravendita immobiliare con interposizione fittizia - effetti per il coniuge in comunione di beni
Quando Caio vuole nascondere ai suoi creditori o al fisco di essere l'acquirente di un immobile, si accorda con Tizio, venditore, affinché nell'atto di acquisto figuri Sempronio, prestanome. Colui che acquista effettivamente e si impegna a pagare il prezzo è tuttavia Caio e tutti gli effetti del contratto ricadono su ...
Il defunto aveva emesso un assegno di cui il beneficiario non riesce a motivare la causa - L'erede chiede ed ottiene la restituzione dell'importo facciale
Caio adiva il Tribunale territorialmente competente nella qualità di erede del de cuius, asserendo che quest’ultimo aveva pagato a Tizio, senza titolo, un'ingente somma di denaro a mezzo di assegno bancario. Chiedeva, pertanto, la condanna di Tizio alla restituzione di tale pagamento indebito. Tizio si costituiva in giudizio ribattendo che ...
Assegno rubato » La banca è responsabile se non lo comunica al cliente
È responsabile la banca se ha informato con ritardo il cliente riguardo ad un assegno rubato. E'quanto emerge dalla sentenza 14838/13 della prima sezione civile della Corte suprema. Quelli che seguono, i fatti. Tizo versa un assegno sul proprio conto corrente in banca. La banca N (negoziatrice) glielo accredita. L'assegno ...
Debito solidale e coobbligati - Rinuncia del creditore alla solidarietà verso uno dei condebitori con o senza remissione
Come sappiamo, il debito è in solido quando più debitori (condebitori) sono tutti obbligati al rimborso, in modo che ciascuno può essere costretto all'adempimento per la totalità del debito (o parte di esso) e l'adempimento di uno libera gli altri. Analizziamo, adesso, le differenze fra rinuncia alla solidarietà a favore ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cosa è e cosa comporta una fideiussione con escussione a prima richiesta. Clicca qui.

Stai leggendo Cosa è e cosa comporta una fideiussione con escussione a prima richiesta Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti