Contributi avvocati per il CNF

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Il contributo dovuto dagli avvocati ai sensi dell’articolo 14, decreto legislativoLgt. 382/1944, per il funzionamento del Consiglio Nazionale Forense ha natura tributaria e la giurisdizione su di esso appartiene di conseguenza alle Commissioni Tributarie.

Detto contributo, infatti, è caratterizzato dagli aspetti tipici dei prelievi tributari: i) “doverosità della prestazione” e ii) “collegamento della prestazione imposta alla spesa pubblica riferita a un presupposto economicamente rilevante” (C.Cass. sent. numero 1782 del 26 gennaio 2011).

9 Febbraio 2011 · Simone di Saintjust



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Argomenti correlati: 

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su contributi avvocati per il cnf. Clicca qui.

Stai leggendo Contributi avvocati per il CNF Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 9 Febbraio 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria dichiarazione dei redditi tasse tributi contributi - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!