Indice del post contratti di locazione » ecco tutte le tipologie previste dalla legge

L’obiettivo di questo articolo é fornire una panoramica generale sulle caratteristiche e tipologie dei cosidetti contratti di locazione: forniremo aggiornamenti sulle durate, le eventuali agevolazioni fiscali, ecc. La normativa vigente prevede la possibilità che l'inquilino, detto anche locatario, e il padrone di casa, ovvero il locatore o conduttore, possano scegliere tra queste diverse tipologie di contratto: contratti a canone libero; contratti a canone transitorio contratti a canone concordato contratti di locazione [ ... leggi tutto » ]

Il contratto di locazione a canone libero si basa sulla libera contrattazione del corrispettivo del Canone tra il locatore e il conduttore. Le modalità, invece, sono regolamentate. Ha durata obbligatoria di anni 4 (+ 4 di rinnovo) e non ha alcun beneficio fiscale. Le principali caratteristiche sono: entità del canone: libero; possibilità indicizzazioni annuali del canone fino al massimo del 100% dell'Istat Foi agevolazioni fiscali per il proprietario: nessuna (l’Irpef è calcolata non più sull'85% sul 95 % del canone percepito, Legge del 28 giugno 2012 numero 92 ); è possibile la tassazione separata con la cd cedolare secca [ ... leggi tutto » ]

Se le parti hanno esigenza di stipulare un contratto di locazione con una durata minore possono scegliere la locazione di natura transitoria. Ciò, perché, il contratto transitorio è indirizzato a quei casi in cui il conduttore o/e il locatore abbiano i seguenti motivi/requisiti, ed infatti: può essere stipulato solamente in presenza di comprovate particolari situazioni in capo al locatore (es. future necessità personali, ecc.) o dell'inquilino (es. contratto di lavoro a tempo determinato). durata: minimo 1 mese, massimo 18 mesi non rinnovabili; canone: concertato; non vi sono possibilità di indicizzazione. agevolazioni fiscali: nessuna. (l’Irpef è calcolata non più sull'85% [ ... leggi tutto » ]

I contratti di locazione a canone concordato devono rispettare le condizioni contrattuali previste in appositi accordi definiti in sede locale fra le organizzazioni maggiormente rappresentative della proprietà edilizia e dei conduttori, depositati presso ogni Comune dell'area territorialmente interessata. Ciò, con canoni che devono essere compresi entro limiti minimi e massimi, determinati sulla base di accordi raggiunti in sede locale tra le organizzazioni della proprietà edilizia e degli inquilini, valutati in base alle zone ed alle caratteristiche degli appartamenti, con presenza o meno di requisiti vari. Più precisamente: durata minima del contratto: 3 anni + 2; (è anche previsto 4+2. [ ... leggi tutto » ]

Il contratto di locazione per studenti fuori sede è possibile nei Comuni sede di università o di corsi universitari distaccati. Serve per soddisfare le particolari esigenze abitative di studenti iscritti ad un corso di laurea o di perfezionamento oppure di specializzazione in un Comune diverso da quello di residenza. Le caratteristiche di questo contratto sono: durata: da 6 a 36 mesi; alla prima scadenza il contratto si rinnova automaticamente di pari periodo salvo disdetta del conduttore; canone: il canone di locazione è determinato sulla base dei parametri previsti dall'Accordo territoriale depositato presso il Comune; responsabilità solidale dei conduttori: nel [ ... leggi tutto » ]

Elenchiamo, adesso, altre tipologie meno conosciute, ma non meno importanti, di contratti di locazione: commerciale, turistico, di comodato, per il fine settimana, per box o post auto, di affitto d'azienda e di sub locazione. Contratto commerciale: Durata: 6+6 anni; Canone: libero; Agevolazioni fiscali: nessuna. Contratto turistico: Durata: da 1 a 30 giorni al massimo; non ha l’obbligo di registrazione; Canone: libero; Agevolazioni fiscali: nessuna Contratto di comodato: Durata: libera; Canone: libero; Agevolazioni fiscali: nessuna. Contratto weekend: Durata: 2 o 3 giorni; Canone: libero comprensivo delle spese di luce, acqua ecc.; Agevolazioni fiscali: nessuna. Contratto box o posto auto: Durata: [ ... leggi tutto » ]

6 febbraio 2014 · Stefano Iambrenghi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Prescrizione adeguamento ISTAT canone di locazione
Per quanto attiene la prescrizione dell'adeguamento del canone di locazione agli indici ISTAT bisogna distinguere fra contratti a canone concordato e contratti liberi. Nel caso in cui il contratto stipulato sia a canone concordato, ovvero di durata triennale con possibilità di rinnovo per i successivi due anni, la legge prevede ...
Contratti di locazione » Bonus Irpef per i proprietari che affittano immobili a canone basso
Contratti di locazione: bonus per i locatori che affittano casa a canone agevolato. Deduzione del 20% dell'IRPEF sul costo di acquisto. In arrivo agevolazioni e vantaggi per i proprietari di immobili che, entro 6 mesi dall'acquisto o dalla relativa costruzione, stipuleranno un contratto di locazione a canone libero, con un ...
Contratti di locazione » I suggerimenti per evitare contese con il conduttore dell'appartamento
Contratti di locazione: vi forniamo una serie di consigli per evitare inutili dispute tra conduttore e locatore. I contratti di locazione, comunemente chiamati contratti di affitto, sono molto diffusi nel nostro Paese. Ciò perché, anche se è vero che la maggioranza della popolazione dispone di una casa di proprietà, soprattutto ...
Contratti di locazione in nero » Ok alla norma salva inquilini
E' stata pubblicata la legge che ha posto fine a una questione paradossale verificatasi nell'ambito del fenomeno dei contratti di locazione in nero. Grazie ad una legge emanata nel 2011 molti inquilini avevano potuto denunciare all'Agenzia delle Entrate i contratti di locazione in nero, ottenendo così canone assai ridotto e ...
Contratti di locazione » Immobile in condizioni pietose? Locatore deve risarcire il conduttore se ha riscontrato problemi di salute
Contratti di locazione: anche se le anomalie dell'immobile in affitto erano note al conduttore, in caso di problemi alla salute di quest'ultimo, deve esserci il risarcimento danni da parte del locatore. Il locatore è tenuto a risarcire il danno alla salute subito dal conduttore in conseguenza delle condizioni abitative dell'immobile ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post contratti di locazione » ecco tutte le tipologie previste dalla legge. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Contratti di locazione » Ecco tutte le tipologie previste dalla legge Autore Stefano Iambrenghi Articolo pubblicato il giorno 6 febbraio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 2 agosto 2017 Classificato nella categoria contratti di locazione - affitti in nero e sanzioni per il locatore - sfratti e diritto alla casa - morosità incolpevole Inserito nella sezione mutui per acquisto casa e affitti.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca