Conto corrente su cui è disposto pignoramento presso terzi » L'imposta di bollo alla banca è comunque dovuta

Conto corrente sottoposto a pignoramento presso terzi: l'istituto di credito è legittimato a trattenere l'imposta di bollo per dei soldi che, ormai, non sono più nella disponibilità del titolare?

Chiariamo subito la questione: il presupposto dell'imposta di bollo sui conti correnti bancari non risiede nel fatto che il correntista abbia o non abbia la disponibilità delle somme risultanti dal saldo disponibile dello stesso, attenendo invece agli estratti conto inviati dalle banche alla propria clientela.

Pertanto, la banca è legittimata a trattenere il compenso.

La normativa vigente, infatti, prevede che sia applicata un'imposta di bollo di 34,20 euro annuali per gli estratti conto inviati dalle banche ai clienti.

Dunque, l'imposta di bollo, dovuta nella misura accennata, è riferita al cliente persona fisica e proporzionata al relativo periodo a cui si riferisce il rendiconto e cioè annuale, semestrale, trimestrale o mensile.

Dove, invece, il cliente non sia persona fisica, l'importo annuale dell'imposta è pari a 100 euro.

Infine, qualora il rapporto di conto corrente intestato a persona fisica abbia una giacenza media inferiore a 5.000 euro, l'imposta non va corrisposta.

Tornando, comunque, alla questione di cui sopra, è possibile affermare che anche se il conto corrente è stato pignorato dal creditore e, pertanto, il correntista non ha più la disponibilità del proprio conto, la banca è autorizzata ad addebitare comunque le somme dovute per l'imposta di bollo.

10 ottobre 2014 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su conto corrente su cui è disposto pignoramento presso terzi » l'imposta di bollo alla banca è comunque dovuta. Clicca qui.

Stai leggendo Conto corrente su cui è disposto pignoramento presso terzi » L'imposta di bollo alla banca è comunque dovuta Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 10 ottobre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 settembre 2017 Classificato nella categoria pignoramento del conto corrente bancario o postale Inserito nella sezione pignoramento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca