Concordato e rifinanziamento – quando una debitrice comincia a camminare da sola …

Cominciano a ragionare, vedo. Il rifinanziamento può essere la forma giusta.

L’accettazione sull’importo del concordato è una valutazione che spetta solo a lei. Adesso lei sa cosa può e non può firmare. Come e fin dove può e vuole condurre la trattativa.

Conosce benissimo qual è la documentazione da chiedere prima di sottoscrivere l’accordo, affinchè il futuro non le riservi sorprese.

Mi sembra che ormai possa continuare a camminare da sola.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Per configurare il reato di molestia basta anche una sola telefonata dell'addetto al recupero crediti già avvertito che la sua condotta non è gradita
Se per petulanza, ai fini della configurabilità del reato di molestie di cui all'articolo 660 del codice penale, si intende un atteggiamento di insistenza eccessiva e perciò fastidiosa, di arrogante invadenza e di intromissione continua e inopportuna nell'altrui sfera privata, non può, tuttavia, escludersi che l'effettuazione di due sole telefonate mute possa costituire espressione di petulanza nel senso anzidetto. Infatti, ai fini della sussistenza del reato di molestia deve considerarsi petulante l'atteggiamento di chi insiste nell'interferire nella altrui sfera di libertà anche dopo essersi accorto che la sua condotta non è gradita. Ne consegue che il reato di molestia o ...

ISEE università: vivo da sola da poco, lavoro e ho i genitori divorziati
E' da settimane che pongo il caso a vari Caf della mia città e finora mi hanno dato opinioni differenti sul mio caso. Vivo da sola da Marzo 2015 in una casa in affitto. Ho un mio reddito nel 2015 (full time tempo indeterminato) e nel 2013 invece ho lavorato 6 mesi con contratto a progetto per mille euro al mese. Fino a febbraio 2015, vivevo con mia madre e suo marito. (Anche se tra il 2011 e il 2012 ho spostato per un anno circa la mia residenza a Milano dove ho lavorato per un periodo). Mio padre invece ...

Mia madre è debitrice inadempiente - Che rischi corro se la dichiaro a mio carico fiscale?
E' stata riconosciuta a mia madre invalidità 100% con legge 104: tale disabilità, latente da qualche anno, è l'evidente causa di tutta una serie di debiti contratti. Come figlio vorrei renderla fiscalmente a mio carico, in quanto unico nella famiglia che possa beneficiare di qualche vantaggio della 104. Ho però due domande in merito: La prima: in questo modo diventerei anche responsabile del pagamento dei suoi debiti? La seconda: proprio per non avere problemi in futuro attuerò la procedura di rinuncia all'eredità: questo è in conflitto con il prenderla fiscalmente a carico o si possono fare entrambe le cose? ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su concordato e rifinanziamento – quando una debitrice comincia a camminare da sola …. Clicca qui.

Stai leggendo Concordato e rifinanziamento – quando una debitrice comincia a camminare da sola … Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)