Concordato con i creditori

Vorrei sapere se posso aderire al concordato con i creditori, e come mi aiuterebbe a uscire di questa situazione.

Dall'inizio di questa forte crisi mondiale, ogni mese dal 2008 mi son visto ridurre il mio stipendio, arrivando al punto di dover far uso dei pochi risparmi per fare fronte a i (purtroppo) tanti crediti, (Mutuo prima casa, auto, mobili, revolving.) (Ormai, i risparmi sono esauriti).

Ho letto il vostro articolo che riguarda questa nuova legge di concordato con i creditori, mi piacerebbe sapere come funziona e di che modo aiuta al sovraindebitato.

Sono un dipendente a tempo indeterminato, con uno stipendio di 1280 al mese ( fino al 2008 superavo i 2100 ).

Per questo motivo gia dal mese prossimo dovrò scegliere quale rata non pagare, e il nervosismo non mi fa più vivere. Vi prego aiutatemi a capire se questa legge mi puo aiutare.

Purtroppo ad oggi non esiste ancora una legge che normi il concordato con i creditori per le persone fisiche. La proposta di legge a cui lei si riferisce è ancora in fase di discussione e modifica in Parlamento.

La strada che Lei ha individuato - selezionare le rate da non pagare - molto probabilmente è quella più corretta, ma andrà percorsa in via stragiudiziale.

Valuti se sia il caso di fare questo percorso da solo, se farsi assistere da un legale o da professionisti del settore.

15 maggio 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Concordato preventivo, accordo con i creditori e piano del consumatore - Il debito IVA va pagato per intero e può essere solo dilazionato
L'accordo o a cui possono giungere i creditori con l'imprenditore non fallibile o il piano di ristrutturazione del debito presentato dal consumatore, possono prevedere esclusivamente la dilazione del pagamento con riguardo ai tributi costituenti risorse proprie dell'Unione Europea, all'imposta sul valore aggiunto ed alle ritenute operate e non versate. Anche ...
Concordato con i creditori - la legge sul sovraindebitamento in aiuto dei debitori
La prima parte del decreto legge - Capo I, articoli da 1 ad 11 - si occupa delle disposizioni in materia di composizione delle crisi da sovraindebitamento, ed è dedicata alle definizioni generali ed, in particolare, all'individuazione della casistica e dei soggetti interessati al provvedimento legislativo, finalizzato a trovare una ...
L'ammissione al concordato preventivo non impedisce il sequestro dei beni del debitore
L'imprenditore che si trova in stato di crisi può proporre ai creditori un concordato preventivo sulla base di un piano che può prevedere gli obiettivi e le finalità di seguito riportati. la ristrutturazione dei debiti e la soddisfazione dei crediti attraverso qualsiasi forma, anche mediante cessione dei beni, accollo, o ...
Il concordato preventivo non può essere chiesto al solo scopo di differire la dichiarazione di fallimento
In pendenza di un procedimento di concordato preventivo, sia esso ordinario o con riserva, il fallimento dell'imprenditore, su istanza di un creditore o su richiesta del pubblico ministero, può essere dichiarato soltanto quando la domanda di concordato sia stata giudicata inammissibile, quando sia stata revocata l'ammissione alla procedura, quando la ...
Recupero TFR - Ecco come ottenerlo tramite il Fondo di Garanzia INPS quando l'azienda presso cui lavori presenta domanda di concordato preventivo
E' possibile recuperare il TFR (trattamento di fine rapporto) tramite il fondo di garanzia dell'INPS nel caso in cui la vostra azienda abbia presentato domanda di concordato preventivo. Quando l'azienda presso cui lavorate manifesta dei segnali di rischio potenziale come pagamenti insoluti, è bene cominciare a drizzare le antenne. Dunque, ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su concordato con i creditori. Clicca qui.

Stai leggendo Concordato con i creditori Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 15 maggio 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca