Con gli assegni protestati la fattura è superflua per avviare azioni esecutive di recupero del credito

Con gli assegni protestati, che sono titoli esecutivi, può attivare azioni di riscossione coattiva nei confronti del traente e degli eventuali giranti. Le bastano gli assegni protestati e non ha bisogno della fattura per ottenere un precetto.

La fattura le sarebbe servita per poter richiedere al giudice un decreto ingiuntivo, qualora gli assegni non fossero stati protestati.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

19 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su con gli assegni protestati la fattura è superflua per avviare azioni esecutive di recupero del credito. Clicca qui.

Stai leggendo Con gli assegni protestati la fattura è superflua per avviare azioni esecutive di recupero del credito Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 19 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria recupero crediti - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca