Compravendita dichiarata nulla - la prescrizione per la restituzione di quanto pagato parte dal giorno del pagamento

Può accadere che, in esecuzione di un contratto di compravendita, l'acquirente corrisponda un importo al venditore del bene. Se il contratto viene successivamente dichiarato nullo, la prescrizione per la restituzione di quanto pagato, a fronte dell'atto nullo, comincia a decorrere non già dalla data del passaggio in giudicato della decisione che abbia accertato la nullità del titolo giustificativo del pagamento, ma da quella del pagamento stesso.

Così si è espressa la Corte di Cassazione nella sentenza numero 10250 del 12 maggio 2014.

14 maggio 2014 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su compravendita dichiarata nulla - la prescrizione per la restituzione di quanto pagato parte dal giorno del pagamento. Clicca qui.

Stai leggendo Compravendita dichiarata nulla - la prescrizione per la restituzione di quanto pagato parte dal giorno del pagamento Autore Ludmilla Karadzic Articolo pubblicato il giorno 14 maggio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria prescrizione in genere e prescrizione presuntiva Inserito nella sezione prescrizione dei debiti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca