Come viene ricalcolato il valore della rata in base all’accordo Abi governo sulla rinegoziazione

Volevo un chiarimento, se possibile: come viene ricalcolato il valore della rata in base all’accordo Abi/governo sulla rinegoziazione?

Grazie per la risposta.

Commento di sabrina da Milano | Giovedì, 11 Settembre 2008

Per i mutui stipulati prima del 2007 si fa la media dei tassi pagati nel 2006. Questo valore diventa il nuovo tasso con cui viene determinata la rata rinegoziata che risulterà così più bassa di quella odierna: in media il tasso si riduce di oltre un punto e mezzo. Per i mutui partiti dal 2007, la rata rinegoziata sarà uguale a quello della prima rata pagata. La nuova rata rimarrà costante per tutta la durata contrattuale originaria del mutuo. Non si tratta, però, di un regalo, ma di una dilazione di pagamento: il piano di ammortamento originario rimane valido e ogni mese la banca calcola quanto il cliente avrebbe dovuto pagare. Se la vecchia rata risulta più alta, quanto si risparmia grazie alla rinegoziazione, viene addebitato in un conto di appoggio. Se invece la rata originaria risulta più bassa, cioè se i tassi dovessero scendere, l’eccedenza pagata andrà a ridurre il debito. In pratica il conto di appoggio si gonfierà e sgonfierà in base all’andamento futuro del costo del denaro. Nel momento in cui il conto di debito avesse valore zero si torneranno a pagare le rate secondo il piano originario. Ma si tratta di un’ipotesi remota.

Commento di karalis | Giovedì, 11 Settembre 2008

11 Settembre 2008 · Piero Ciottoli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Meglio la rinegoziazione Tremonti o la rinegoziazione fai da te?
Volevo chiedere se è davvero possibile intavolare con la propria banca una trattativa per rinegoziare il mutuo, al di fuori delle regole fissate per quella che viene comunemente indaicata come rinegoziazione Tremonti. Ho letto infatti che con la rinegoziazione Tremonti la differenza fra rata nominale e rata convenzionale (quella calcolata con la media dei tassi variabili fissati nel corso del 2006) potrebbe portare ad un allungamento del piano di ammortamento di decine di anni. E la cosa mi spaventa. Grazie per una eventuale risposta Vale certamente la pena di rinegoziare con la propria banca, proprio per evitare l'incognita del conto ...

Come si restituiscono i soldi finiti sul conto di debito nella rinegoziazione Tremonti
Avrei due domande da porre, su aspetti della rinegoziazione del mutuo ipotecario, secondo la legge Tremonti, che mi sono poco chiari. 1) Come si restituiscono i soldi finiti sul conto di debito 2) Quanto può durare l'ulteriore fase di rimborso Grazie Commento di luca morelli | Giovedì, 11 Settembre 2008 Cominciamo dalla modalità di restituzione degli importi differenziali fra mutuo a tasso fisso convenzionale e mutuo a tasso variabile effettivo. Se alla scadenza originaria del mutuo vi sono ancora somme a debito, ipotesi molto probabile, queste si trasformano a loro volta in un mutuo, di rata uguale a quella rinegoziata ...

Una mutuataria sull'orlo di una crisi di nervi: rinegoziazione Tremonti rinegoziazione Bersani portabilità o sostituzione?
Un saluto a tutti, ed un aiuto da chi può fornirlo, perchè sono veramente disperata: ho un mutuo a tasso variabile e serie difficoltà a pagare la rata mensile, visto che l'importo è aumentato a dismisura negli ultimi anni.  Ho ricevuto la lettera della banca che mi propone la rinegoziazione mutuo secondo la Convenzione ABI Governo. Innanzitutto rilevo che in questa lettera non c'è alcun riferimento al piano di ammortamento del mutuo ed alcuni calcoli sono addirittura sbagliati. Inoltre leggo sul sito ALTROCONSUMO che la rinegoziazione Tremonti conviene solo alle banche. ING DIRECT non aderisce, sostenendo che la durata del ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su come viene ricalcolato il valore della rata in base all’accordo abi governo sulla rinegoziazione. Clicca qui.

Stai leggendo Come viene ricalcolato il valore della rata in base all’accordo Abi governo sulla rinegoziazione Autore Piero Ciottoli Articolo pubblicato il giorno 11 Settembre 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria mutui casa - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)