Così il debitore e/o la debitrice diventano irreperibili al creditore

Ed ecco quindi come costruire una debitrice irreperibile:

a) individuare una giovane immigrata di nazionalità rumena, slava o comunque proveniente da un paese compreso fra quelli in cui lo stato coniugale comporta la necessaria variazione del cognome.

b) verificare che la gentile pulzella sia in procinto di convolare a giuste nozze nel paese di origine e proporle l'operazione, ottenendone il consenso in cambio di un adeguato regalo per l'evento coniugale;

c) offrirle un lavoro stabile con regolare statino paga;

d) farle ottenere un prestito di quelli "prendi oggi ed inizi a pagare fra sei mesi", erogati da finanziarie che hanno a cuore la situazione economica degli immigrati. Allo scopo basterà salire su un autobus (pagando il biglietto)  in una qualsiasi città italiana e leggere le inserzioni pubblicitarie scritte in tutte le lingue che tappezzano gli interni del veicolo;

e) attendere il matrimonio, il trasferimento in altro comune della debitrice e quindi interrompere il pagamento delle rate.

Per fare una domanda sulle procedure giudiziali ed extragiudiziali di recupero crediti, sul recupero crediti in generale e su tutti gli argomenti correlati all'articolo, clicca qui.

18 agosto 2013 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca