Come si restituiscono i soldi finiti sul conto di debito nella rinegoziazione Tremonti

Avrei due domande da porre, su aspetti della rinegoziazione del mutuo ipotecario, secondo la legge Tremonti, che mi sono poco chiari.

1) Come si restituiscono i soldi finiti sul conto di debito
2) Quanto può durare l'ulteriore fase di rimborso

Grazie

Commento di luca morelli | Giovedì, 11 Settembre 2008

Cominciamo dalla modalità di restituzione degli importi differenziali fra mutuo a tasso fisso convenzionale e mutuo a tasso variabile effettivo. Se alla scadenza originaria del mutuo vi sono ancora somme a debito, ipotesi molto probabile, queste si trasformano a loro volta in un mutuo, di rata uguale a quella rinegoziata e al tasso minore tra quello previsto dal prestito originario e quello rinegoziato. Sul conto vengono anche addebitati interessi annui calcolati sulla base dell'Eurirs 10 anni (parametro finanziario che serve per i mutui a tasso fisso) aumentato dello 0,50%. Ai valori attuali significa circa il 5,5%. Le banche hanno però la facoltà di offrire condizioni più favorevoli, come ad esempio annullare o ridurre questa maggiorazione.

La durata della fase di rimborso è la vera incognita della rinegoziazione. Non solo non è preventivabile l'entità dell'allungamento, ma l'operazione, in caso di salita dei tassi soprattutto nei primi anni, potrebbe rivelarsi davvero pericolosa: su mutui lunghi, un aumento anche di un solo punto del costo del denaro può portare a una dilazione nel rimborso anche di venti o più anni. Un vero risparmio c'è solo se i tassi cominciassero a scendere quasi subito e in misura consistente.

Commento di karalis | Giovedì, 11 Settembre 2008

11 settembre 2008 · Piero Ciottoli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mutuo a tasso fisso e rata costante
Il mutuo a tasso fisso e rata costante è un contratto di prestito. Il mutuo a tasso fisso e rata costante consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente definite nel contratto sottoscritto ...
Il mutuo affitto
Il mutuo affitto è un mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile. Il mutuo affitto è un contratto di prestito. Il mutuo affitto consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente ...
Mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile (affitto o soffietto) – aspetti positivi e negativi
Il mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile è un contratto di prestito. Il mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente ...
Mutuo opzionale o modulare
Con questa tipologia di mutuo può scegliere il passaggio da tasso fisso a tasso variabile a intervalli regolari scelti dallo stesso mutuatario. E' molto simile ad un tasso misto, soltanto che c'è molta più flessibilità nelle condizioni contrattuali. Con il mutuo opzionale, dunque, si alternano periodi di tassi fissi ad ...
EURIRS o IRS – Accordi speciali sul tasso di interesse del mutuo
IRS è l'acronimo di Interest Rate Swap. IRS è spesso indicato come EURIRS. L'EURIRS è l'acronimo di EURo Interst Rate Swap. Quando la banca vuole garantire al cliente un tasso fisso deve tutelarsi in modo da evitare di rimetterci cifre da capogiro se i tassi si alzano. Ciò è possibile ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su come si restituiscono i soldi finiti sul conto di debito nella rinegoziazione tremonti. Clicca qui.

Stai leggendo Come si restituiscono i soldi finiti sul conto di debito nella rinegoziazione Tremonti Autore Piero Ciottoli Articolo pubblicato il giorno 11 settembre 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria mutui casa - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca