Indice del post bonus gas » domanda requisiti e benefici

Il cosiddetto bonus gas è uno sconto sulla bolletta, introdotto dal Governo e reso operativo dall'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico con la collaborazione dei Comuni, per assicurare un risparmio sulla spesa per l'energia alle famiglie in condizione di disagio economico e alle famiglie numerose. Il bonus gas può essere ottenuto da tutti i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura di gas naturale, per la sola abitazione di residenza, appartenenti: ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 7.500 euro; ad un nucleo famigliare con più di 3 figli a carico [ ... leggi tutto » ]

La domanda per il bonus va presentata presso il Comune di residenza o presso un altro ente designato dal Comune (CAF, Comunità montane). Per presentare la domanda servono: documento di identità eventuale allegato D di delega (se la domanda è presentata da un delegato e non dall'intestatario della fornitura) modulo A compilato. Anche se si richiede un solo bonus è sufficiente compilare i riquadri relativi alla sola fornitura (elettrica o gas) per la quale si sta facendo la domanda di agevolazione attestazione ISEE in corso di validità allegato CF con i componenti del nucleo ISEE l'allegato FN per il [ ... leggi tutto » ]

Gli importi del bonus sono differenziati rispetto alla categoria d'uso associata alla fornitura di gas, alla zona climatica di appartenenza del punto di fornitura e al numero di componenti della famiglia anagrafica (persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi la medesima residenza). Il valore del bonus è aggiornato annualmente dall'Autorità entro il 31 dicembre dell'anno precedente. L'erogazione avviene con modalità differenti a seconda se la richiesta riguardi un impianto individuale (cliente diretto) o un impianto centralizzato (cliente indiretto). Per i clienti diretti, l'erogazione avviene attraverso la bolletta del gas. [ ... leggi tutto » ]

Da notare che la domanda di riemissione deve essere presentata almeno un mese dopo la data di scadenza ultima indicata nella comunicazione di SGAte. Ad esempio, se nella lettera era indicata come data di fine disponibilità del bonifico il 31/12/2014, la data da cui si può presentare la domanda di remissione è il 01/02/2015. Il bonus è riconosciuto per 12 mesi. Al termine di tale periodo, per ottenere un nuovo bonus, il cittadino deve rinnovare la richiesta presentando apposita domanda. Il rinnovo può essere effettuato solo se sussistono ancora le condizioni di ammissione (ISEE, residenza ecc.) e si richiede [ ... leggi tutto » ]

3 dicembre 2014 · Giovanni Napoletano

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Bonus elettricità e gas » Le informazioni utili al consumatore
Il bonus sulla bolletta elettrica è uno strumento introdotto dal Governo e reso operativo dall'Autorità per l'energia con la collaborazione dei Comuni , per garantire alle famiglie in condizione di disagio economico e alle famiglie numerose un risparmio sulla spesa per l'energia elettrica. Il bonus elettrico è previsto anche per ...
Bolletta per l'energia elettrica » Arrivano i bonus per le famiglie a basso reddito
Nell'articolo che segue, vi illustreremo quali sono requisiti e modalità di accesso al bonus per l'energia elettrica: compensazione del 30% direttamente in bolletta. I clienti domestici economicamente disagiati hanno diritto al cosiddetto bonus elettrico: si tratta di uno sconto annuale sulle bollette dell'energia elettrica, che per il 2017 è stato ...
Morosità per forniture di energia elettrica » Informazioni utili
In questo articolo parleremo di tutti i problemi cui si va incontro in caso di morosità per la fornitura di energia elettrica, ovvero, quando non si paga o si paga in ritardo una bolletta della luce. Forniremo, inoltre, alcune dritte e informazioni su come potersi tutelare in caso di distacco ...
Morosità della bolletta del gas » Il vademecum
Se la bolletta viene pagata dopo la scadenza indicata sulla bolletta stessa, il venditore può richiedere gli interessi di mora, per i giorni di ritardo, a un tasso pari a quello di riferimento fissato dalla BCE aumentato del 3,5%. Se, per esempio, il tasso di riferimento è al 3%, il ...
Lo sportello per il consumatore di elettrcità e gas - risparmiare e reclamare adesso è facile
Lo Sportello per il consumatore di energia ha lo scopo di dare informazioni, assistenza e tutela ai clienti finali di energia elettrica e gas. Opera attraverso un call center e con una task force specializzata nella gestione e risposta ai reclami. Lo Sportello fornisce informazioni sui mercati liberalizzati dell'energia, sui ...

Spunti di discussione dal forum

Dichiarazione ISEE – Due coniugi con diversa residenza fanno parte dello stesso nucleo familiare?
Mia moglie dovrebbe chiedere il bonus bebè 2015: per ottenere il bonus bebè deve presentare l'ISEE. Se l'ISEE tiene conto solo del suo reddito allora il bonus bebè spetta. Se l'ISEE tiene conto anche del mio reddito il bonus bebè non spetta in quanto il tetto massimo risulta essere superato.…
Identificazione nucleo familiare per isee e richiesta Bonus Bebè
Avrei bisogno di aiuto per l'identificazione del nucleo familiare ai fini della stesura dell'Isee per la richiesta del Bonus Bebè. Io e il mio compagno avremo a breve un bambino, in seguito alla nascita del quale vorremmo richiedere il Bonus Bebè. Non siamo coniugati ma conviventi, con residenze differenti (ma…
Agevolazioni Isee – Ho diritto al bonus elettrico con 4 figli di cui uno non a carico fiscale?
Ho un Isee, che supera di poco la quota per ottenere agevolazioni per bonus elettrico, ma siccome ho quattro figli, e rientrerei nella condizione nucleo numeroso, e quindi con quota superiore, vorrei sapere se posso fare comunque domanda, visto che uno dei miei figli, ha dichiarato come reddito, nello stesso…
Richiesta di bonus bebè – Quale nucleo familiare indicare nella Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE)?
Sono in attesa di un figlio e volevo avere un'informazione riguardo il calcolo dell'ISEE per la richiesta del Bonus Bebè che deve essere inferiore a 25000 euro. Io non lavoro e sono residente unicamente con mia madre, mentre il mio compagno è residente unicamente con sua madre e lavora. Volevo…
Bolletta monster per fornitura gas – E’ possibile richiedere la rateizzazione?
A causa di problematiche su cui non voglio stare troppo a soffermarmi, ho dovuto tenere i riscaldamenti accesi fin da settembre per svariate ore al giorno: il risultato è stata una bolletta spropositata per la fornitura del gas (1200 euro). Purtroppo non sono in condizione di pagare e vorrei evitare…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post bonus gas » domanda requisiti e benefici. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Bonus gas » Domanda requisiti e benefici Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 3 dicembre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - acqua luce e gas Inserito nella sezione tutela consumatori.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca