Perchè gli istituti finanziari hanno bisogno di consultare i dati contenuti negli elenchi dei cattivi pagatori

Il motivo è semplice: gli istituti finanziari verificano l'affidabilità creditizia del signor Rossi e il suo livello di indebitamento prima di decidere se concedergli o meno il finanziamento richiesto ed, eventualmente, le condizioni da applicare. Una corretta conoscenza della situazione creditizia rappresenta un vantaggio anche per il signor Rossi che, diversamente, dovrebbe sopportare costi maggiori e offrire maggiori garanzie.

L'istituto finanziario deve essere certo di potersi “fidare” del signor Rossi, e perciò ha bisogno di sapere come questi si è comportato in passato con altri istituti finanziari, ovvero deve conoscere la sua storia creditizia. In pratica se il signor Rossi è un buon pagatore o un cattivo pagatore.

Va inoltre detto che i dati dei Sic non sono le uniche informazioni che possono essere prese in considerazione per assumere tale decisione; alcune informazioni, quali il reddito e la situazione patrimoniale, vengono richieste direttamente al signor Rossi, mentre altre informazioni possono essere tratte da registri o elenchi pubblici (elenco dei protesti, informazioni dai registri dei tribunali uffici di pubblicità immobiliare, ecc.).

A prescindere dalle informazioni acquisite, è sempre l'istituto finanziario ad assumere in totale autonomia e in base alle proprie politiche interne la decisione di concedere o meno il credito.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

  • Alberto Di benedetto 11 maggio 2010 at 13:44

    sono interessato ad avere informazioni sulla possibilità di capire come risolvere un problema di una cliente,Assegno denunciato per furto ,soldi sul conto presenti,assegno viene messo all’incasso ,la signora è protestata. La domanda è si può chiedere la copertura dei dati della signora fino alla fine delle indagini. Grazie

    • cocco bill 11 maggio 2010 at 15:47

      Salve Alberto. La domanda va posta in questo forum nella sezione debiti curata dal dott. Antonio Iuri Donati.

      La registrazione al forum è gradita ma non è obbligatoria. E’ possibile inserire la propria domanda e leggere la relativa risposta anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

  • Roberto Valente 6 gennaio 2010 at 09:54

    Salve,
    previa visura risulto essere segnalato in Experian mentre in CRIF e CTC risulto “”pulito””. Voglio precisare una cosa, che la FIDITALIA che mi ha segnlato in Experian, non mi ha mai comunicato (entro i previsti gg. 15) che il mio nominativo verrà classificato tra i “cattivi pagatori”. Il mio debito con loro è stato totalmente saldato. Posso fare qls al riguardo? Grazie Roberto

  • Marina 13 dicembre 2009 at 20:08

    Salve!
    Vorrei sapere se non pagando la bolletta TIM o SKY si viene segnalati come cattivi pagatori e se si,dove.

    Grazie per la risposta!

    • c0cc0bill 14 dicembre 2009 at 00:31

      Non ci risulta esistano elenchi comuni di cattivi pagatori per le società fornitrici di servizi.

  • antonio maiatico 20 dicembre 2008 at 11:44

    sono interessato ad avere informazioni sulla possibilità di accesso in tempo reale ai dati sic in quanto agente in attività finanziaria-mediazioni oro.

    diellefin agenzia finanziaria-prestifamily spa
    via scaloria 42
    71043 manfredonia (fg)
    tel. 0884589467
    cell. 3495894928

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca