I procedimenti d'urgenza - l'interruzione del servizio di telefonia o di accesso ad internet

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento, oppure qui o consultando questa sezione.

In caso di problemi gravi, come l'interruzione del servizio, i Corecom possono emanare provvedimenti d'urgenza. Occorre compilare il formulario GU5 contestualmente all'UG e inviarlo al Corecom

La procedura d'urgenza è attivabile in caso di mancato funzionamento del servizio (voce, Adsl, ecc.), per cause tecniche o amministrative. Il Corecom, entro dieci giorni dal ricevimento della richiesta, con atto motivato, adotta un provvedimento temporaneo, riattiva immediatamente il servizio, o respinge la richiesta, inviando copia della decisione alle parti.

La procedura d'urgenza è attivabile anche dagli utenti delle regioni in cui il servizio conciliazioni presso il Corecom non è attivo, inviando il formulario GU5 direttamente all'Agcom Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni - Direzione tutela dei consumatori, Centro Direzionale - Isola B5 - 80143 Napoli.

E' indispensabile allegare copia della richiesta di conciliazione depositata in Camera di Commercio o presso altro organismo.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca