Indice del post class action all'italiana: è uno strumento utile oppure inefficace?

La class action pizza e mandolino: il controverso strumento per la tutela dei consumatori italiani » Prassi dubbi e perplessità

Con la cosiddetta class action, in italiano azione di classe, si fa riferimento a strumenti di tutela collettiva risarcitoria che consentono di attivare un unico processo per ottenere il risarcimento del danno subito da un gruppo di cittadini danneggiati dal medesimo fatto realizzato da una azienda scorretta. A partire dal 1° gennaio 2010, dopo una lunga serie di rinvii, è entrato in vigore l’ articolo 140-bis del Codice del consumo. In parole povere, si tratta di una straordinaria occasione per rendere effettiva la tutela dei consumatori in tutte quelle situazioni nelle quali si controverte per importi di valore contenuto [ ... leggi tutto » ]

Una piccola premessa sulla class action

La disciplina dell'azione di classe in Italia ha avuto, sin dal suo primo esordio, vita difficile: la sua originaria versione non è mai stata resa operativa e, nelle more, è stata modificata da un nuovo testo, molto complesso e molto criticato. Che si sia trattato di un testo complesso è fuori di dubbio; tuttavia, la sensazione che si può trarre - in prima analisi - è che tale complessità risponda non solo (o, comunque, non esclusivamente) all'adozione di una più o meno condivisibile tecnica legislativa, ma anche (e, forse, soprattutto) ad una precisa intenzione: quella di rendere l'azione risarcitoria [ ... leggi tutto » ]

Che cos'è una class action

Come accennato, la class action è un'azione giudiziaria che consente ad associazioni e comitati di chiedere al giudice l'accertamento di un diritto alla restituzione di somme o al risarcimento del danno in alcune materie. La peculiarità di quest'azione consiste nel fatto che, diversamente dalle normali cause in tribunale, questo accertamento non varrà solo fra le parti nel processo, ma anche nei confronti di tutti coloro i quali, pur non prendendo parte al giudizio, vi abbiano aderito. Ma su che cosa si può' fare una class action? Ad esempio, è bene notare, che Non si può proporre una class action [ ... leggi tutto » ]

I principali dubbi sulla class action all'italiana

Vediamo ora nel dettaglio i dubbi e le perplessità, già in parte sollevati nel precedente paragrafo, su questo procedimento, la class action appunto, un po'troppo maccaronico e pieno di lacune legislative. Ogni volta che in Italia accade un fatto che coinvolge migliaia di consumatori si sente richiedere a gran voce la class action. Di come funziona ne abbiamo già parlato. Cosa succede, però, dopo che viene dato l’annuncio? Praticamente nulla. A cinque anni dal varo della class action italiana, con un iter a dir poco controverso, questo strumento si è rivelato inefficace e inadeguato, aumentando le difficoltà di accesso [ ... leggi tutto » ]

La riforma della class action approvata alla Camera dei deputati: segnali di rinnovamento

Unanimità sulla riforma della class action: l'Aula della Camera ha infatti approvato all'unanimità (388 favorevoli, un astenuto, nessun contrario) la proposta di legge di riforma della class action. Prima vittoria per i consumatori: la Camera ha votato all'unanimità la legge sulla class action. La votazione si è conclusa dopo le 19 e tutti i gruppi hanno votato a favore della riforma: su 389 presenti, 388 deputati hanno votato a favore, 1 astenuto e nessun voto contrario. Il testo, che ora passa al Senato, potenzia lo strumento dell’azione di classe attualmente disciplinato nel Codice del consumo ampliandone lo spettro di [ ... leggi tutto » ]

4 giugno 2015 · Giuseppe Pennuto

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post class action all'italiana: è uno strumento utile oppure inefficace?. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Class action all'italiana: è uno strumento utile oppure inefficace? Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 4 giugno 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 18 maggio 2017 Classificato nella categoria sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di tutela dei consumatori Inserito nella sezione tutela consumatori.



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca