Indice del post cinture di sicurezza » diritti doveri e... sanzioni

I primi tentativi erano stati quelli di Edward J. Claghorn, che alla fine dell'Ottocento aveva ideato un complicato sistema di cinghie e ganci per mettere al sicuro le persone tenendole ancorate a un oggetto fisso, forse non si riferiva solo alle neonate automobili, ancora non così diffuse, e da George Cayley. In questo caso però sembra che la cintura fosse stata ideata più per i piloti in volo che per quelli su strada, visto che Cayley fu un famoso ingegnere aeronautico. Dagli anni Trenta del Ventesimo secolo, poi, cominciarono a diffondersi i sistemi a due punti, da fianco a [ ... leggi tutto » ]

L’obbligo di installare le cinture di sicurezza su tutti i veicoli della categoria M1 (destinati al trasporto di persone, aventi al massimo otto posti oltre al conducente) che siano dotati fin dall'origine di specifici punti di attacco ricorre dal 15 giugno 1976. L’obbligo vale per autovetture, autoveicoli destinati al trasporto di cose e autobus. Dal 31 luglio 2010 vale anche per le microcar. Dal 15 aprile 2006 vigono inoltre alcune disposizioni specifiche per il trasporto sicuro di minori più bassi di 1 metro e 50 che rendono obbligatorio l’utilizzo di seggiolini o adattatori ogni volta che si trasportano bambini. [ ... leggi tutto » ]

Il conducente che dovesse essere fermato per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza sarà soggetto a diverse sanzioni: multa da 74 a 299 Euro, anche in caso di mancato utilizzo dei sistemi di ritenuta per passeggeri minori, a meno che a bordo non sia presente la persona responsabile del bambino; decurtazione di 5 punti dalla patente o dal certificato di idoneità alla guida (patentino); sospensione della patente da 15 giorni a 2 mesi se l’infrazione è ripetuta almeno [ ... leggi tutto » ]

Anche chi modifica o manomette i dispositivi di ritenuta, ostacolandone o alterandone il normale funzionamento, è soggetto ad alcune sanzioni. In particolare: multa da 37 a 150 Euro; decurtazione [ ... leggi tutto » ]

Per evitare di incorrere in sanzioni è dunque necessario accertare: se la propria vettura sia soggetta o meno allobbligo di montare le cinture di sicurezza; che tutti i passeggeri della vettura, oltre al conducente, indossino le cinture di sicurezza; che eventuali minori o bambini a bordo siano assicurati con adeguati sistemi di ritenuta; che le cinture di sicurezza installate sul mezzo siano regolari, a norma e correttamente funzionanti. Se si venisse colti in contravvenzione ritenendo di essere nel giusto, è sempre [ ... leggi tutto » ]

3 settembre 2013 · Tullio Solinas

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Sinistro stradale: senza cinture di sicurezza niente risarcimento danni? » Non sempre
In un sinistro stradale, è impossibile negare il risarcimento dei danni all'infortunato solo perché non indossava le cinture di sicurezza. In tema di concorso del fatto colposo del danneggiato nella produzione dell'evento dannoso, infatti, a norma dell'articolo 1227, 1 comma, del codice civile, applicabile per l'espresso richiamo di cui all'articolo ...
Cinture di sicurezza » Commette un reato chi utilizza falsi certificati medici al fine di ottenerne l'esonero
Commette un reato chi utilizza falsi certificati medici al fine di ottenere l'esonero dall'utilizzo delle cinture di sicurezza ed evitare, così, le multe. Commette il delitto di uso di atto falso chi per ottenere l'annullamento della sanzione amministrativa, per guida senza cinture di sicurezza, utilizza un certificato apparentemente rilasciato da ...
Multa cinture slacciate » Autista non paga per colpa del passeggero
Il conducente non paga la multa se ad avere le cinture slacciate è il passeggero » Facciamo chiarezza La sicurezza stradale impone obblighi di comportamento a tutti e non solo a chi guida. Pedoni e ciclisti sono spesso indisciplinati, ma anche a bordo dell'auto ciascun passeggero deve assumersi le sue ...
Guida senza cintura di sicurezza » Le responsabilità del terzo trasportato
Le cinture di sicurezza: il fatto che il conducente ed il terzo trasportato siano obbligati ad indossarle, durante la marcia dell'auto, è assodato. Solo nel caso l'auto sia ferma per strada con il motore acceso, magari perché in fila in attesa di entrare in un parcheggio custodito, la cintura può ...
Incidente stradale senza l'uso di cinture di sicurezza e risarcimento
Sono una ragazza di 24 anni e due mesi fa sono rimasta coinvolta in un incidente stradale abbastanza grave. Uno di quei maledetti SUV, che ormai si vedono sempre più spesso nelle strade italiane, venendo dalla corsia opposta alla mia, ha sbandato ed è entrato in collisione con la mia ...

Spunti di discussione dal forum

Multa uso telefono non a viva voce non dotato di auricolare
Ho ricevuto una multa alle ore 19,43 del 21 maggio u.s. in roma "via cristof.colombo/via di malafede prov. roma dir. ostia" uso telefono non a viva voce non dotato di auricolare art.17372-3bis codice strada. violazione che ricorrendo condizioni art.126 codice strada determineranno complessivamente decurtazione 5 punti patente o certificato idoneità…
Comunicazione di sospensione patente notificata per compiuta giacenza – E’ possibile contestare un vizio di notifica?
Il mio compagno fa l'autista ed ha la patente D E. Abbiamo scoperto da poco che la sua patente è stata sospesa. Ma non abbiamo mai ricevuto comunicazioni in merito. La situazione è un poco complessa: quindi parto dall'inizio. Il tutto è iniziato 14 anni fa! Fermato per giuda in…
Fermo amministrativo su due veicoli per mancato pagamento multa da autovelox e omessa comunicazione dati conducente
Sono stati disposti dal concessionario per la riscossione del comune di La Spezia due fermi amministrativi, su altrettanti veicoli a me intestati, per una cifra a debito di mille e 218 euro, originata dal mancato pagamento di una multa per autovelox e dalla sanzione accessoria relativa alla omessa comunicazione dati…
Cartella esattoriale Equitalia notificata al conducente e al proprietario del veicolo a bordo del quale fu commessa l’infrazione – Se paga il conducente il proprietario è liberato?
Nell'ottobre 2015 mio padre, proprietario del veicolo, presta la sua auto a mio cognato, che in questo caso sarà il conducente: quest'ultimo viene fermato dalla polizia e gli viene fatto un verbale che non paga. Dopo due anni, sia a mio padre che a mio cognato arriva una cartella esattoriale…
Ingiunzione fiscale per sanzione amministrativa non pagata ed aggravio per omessa comunicazione dati conducente
Nel maggio del 2012 mi veniva notificato un verbale per eccesso di velocità con la decurtazione di punti 3 dalla patente della somma di euro 173 e 50 centesimi dal comune di Rivoli. Non pagata nei termini nel mese di settembre mi viene notificato nuovamente da un ente ICA srl…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post cinture di sicurezza » diritti doveri e... sanzioni. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Cinture di sicurezza » Diritti doveri e... sanzioni Autore Tullio Solinas Articolo pubblicato il giorno 3 settembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 1 maggio 2017 Classificato nella categoria multe per violazioni al Codice della strada - informazione e prevenzione Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Vuoi fare una domanda?