chiusura finanziamento - va bene cosi?

In teoria gli accordi possono essere solo verbali, ma il pericolo per il debitore in questo caso è di vedersi imputare il pagamento ad acconto, con conseguente nuova richiesta di versamento del residuo....

La procedura da rispettare è la seguente:

  1. richiesta stralcio
  2. ricezione di accettazione scritta
  3. pagamento

Quindi la richiesta di cui al punto 1) dovrebbe essere più o meno così:

Il sottoscritto pincopallino nato a ecc. obbligato verso la vostra spett.le società in forza del finanziamento numero xxxxxxx, non riuscendo più a rispettare gli impegni contrattuali per (descrizione sommaria delle ragioni) e dovendovi ancora un residuo di €.... come da vostra comunicazione del xx.xx.xxxx, chiede di definire in via stragiudiziale la propria posizione nei vostri confronti, offrendo la cifra di €.... a saldo e stralcio del debito residuo. Al ricevimento della vostra accettazione scritta, provvederò al pagamento entro xx giorni con le modalità che mi indicherete; detto pagamento dovrà intendersi a chiusura tombale e definitiva della posizione debitoria, a soddisfazione della sorte capitale e di tutti gli oneri maturati e maturandi.

Solo all'accettazione scritta, possibilmente ricevuta tramite raccomandata o email PEC, si può pagare tranquillamente (e sempre utilizzando metodi di pagamento tracciabili, come il bonifico o l'assegno non trasferibile).

La discussione continua in questo forum.

14 febbraio 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Debito solidale e transazione a saldo stralcio di uno dei condebitori
Facciamo l'esempio di un credito verso tre condebitori solidali, d'importo pari a 90, e ipotizziamo che la transazione a saldo stralcio sulla quota di uno dei debitori abbia determinato il pagamento di 20. La domanda: gli altri due condebitore restano obbligati per una cifra pari a 70? Non è così, ...
Accordo a saldo stralcio in caso di leasing
Il leasing è la tipologia di credito con la quale è più difficoltoso arrivare a transare un saldo e stralcio, in quanto la società erogante ha il coltello dalla parte del manico, costituito dalla possibilità di recuperare il bene velocemente - e se il debitore rifiuta di riconsegnarlo c'è la ...
Accordo a saldo stralcio - Come deve essere redatto il testo della quietanza liberatoria
Quando il debitore non rispetta il piano di rimborso del prestito che gli è stato erogato e successivamente raggiunge un accordo transattivo a saldo stralcio con la società di recupero cessionaria del credito, particolare cautela va riservata alle modalità con cui deve essere redatta la quietanza liberatoria. Soprattutto se si ...
Accordo transattivo a saldo stralcio - Illegittima la segnalazione in Centrale rischi per un debito rinunciato
Com'è noto, le disposizioni che regolano le modalità e i presupposti delle segnalazioni nelle Centrali Rischi, pubbliche e private, prevedono che il creditore (banca, finanziaria e società di recupero crediti) anche quando addiviene ad una definizione transattiva, sia sempre tenuto a procedere alla segnalazione, sebbene limitatamente alla quota parte dell'importo ...
Debiti e società di recupero crediti – consigli da seguire se si decide di pagare 
Gentile debitore, se proprio ha intenzione di pagare, segua questi consigli: innanzitutto lei deve accertarsi che il soggetto a cui effettua i pagamenti sia legittimato alla riscossione del debito. Occorre dunque che le venga trasmessa copia conforme della documentazione attestante la cessione dei diritti dal creditore originario al soggetto giuridico ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su chiusura finanziamento - va bene cosi?. Clicca qui.

Stai leggendo chiusura finanziamento - va bene cosi? Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 14 febbraio 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 13 dicembre 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)
  • dino 21 dicembre 2012 at 21:58

    Volevo una vostra informazione una mia amica non riesce piu’ a pagare il finaziamento della macchina un mese fa’ un incaricato (dipendente agos per insoluti) le ha fatto una proposta saldo e stralcio stralcio consegando la macchina ( del vale di €4000) e € 2000 in contanti . Al momento disponeva di €500 che agos ha rifiutato . Pochi girni fa’ ha chiamato una recupero crediti di padova chiedendo €10000 per chiudere il contenzioso, ho spiegato che agos le aveva fatto la proposta sopra descritta , questo signore mi ha detto che era impossibile che agos facesse uno stralcio de genere . Chiedo facio bene ad accettare la proposta di agos , consegnare la macchina piu’ i € 2000. Cosa devo chiedere perche’ la mia amica venga cancellata cal c.r.i. Grazie attendo una cortese risposta , perche’ vorrebbe chiudere ol piu’ in fretta possibile . 21/12/2012

    • Annapaola Ferri 22 dicembre 2012 at 06:58

      La proposta di saldo stralcio deve essere formalizzata per iscritto dall’effettivo creditore. E soprattutto la sua amica deve prima capire chi è il soggetto a cui versare l’importo a debito. L’agente esattoriale incaricato o il rappresentante della società di recupero crediti patavina devono esibire alla sua amica, dietro sua esplicita richiesta, lettera di cessione, o affidamento in gestione, del credito originario (Agos).

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca