chiamato all'eredità ed erede?

Che differenza c'è tra "chiamato all'eredità" ed erede? Il mio caso è questo: mio padre è deceduto, io in quanto figlio unico, nell'atto sostitutivo di notorietà (mio padre non ha fatto testamento), mi devo dichiarare erede o "chiamato all'eredità"? vi pongo il quesito perchè ancora non ho accettato l'eredità e non ho l'intenzione di farlo!

Condoglianze per la scomparsa di Suo padre.

Prima dell'accettazione (tacita od esplicita) l'avente diritto viene definito "chiamato all'eredità", successivamente all'accettazione l'avente diritto acquista la qualifica di erede, che non è più possibile dismettere ("semel heres, semper heres").

31 marzo 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su chiamato all'eredità ed erede?. Clicca qui.

Stai leggendo chiamato all'eredità ed erede? Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 31 marzo 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca