Indice del post pagamento della multa – chi è tenuto a pagare la multa

In primo luogo, naturalmente, l'autore materiale dell'infrazione, cioè, normalmente, il conducente. Ma anche il proprietario del veicolo (o, in sua vece, l'usufruttuario o l'utilizzatore nel leasing) viene considerato obbligato, con l'autore dell'infrazione, a pagare la somma da questo dovuta per le violazioni punibili con sanzione amministrativa pecuniaria (multa), a meno che non provi che la circolazione del veicolo è avvenuta contro la sua volontà. Le eventuali sanzioni accessorie (sospensione o ritiro patente) si applicano però solo al conducente autore dell'infrazione; la detrazione dei "punti" della patente ha invece un regime particolare. Per le violazioni commesse da conducenti capaci di [ ... leggi tutto » ]

Non è possibile pagare la contravvenzione direttamente agli agenti verbalizzanti, ma solo attraverso conto corrente, versamento bancario o allo sportello cassa dell'autorità che l'ha emessa. Non è ammesso il pagamento con carta di credito. Il pagamento immediato è invece l'unico possibile per i conducenti, anche se con patente italiana, che vengono fermati per violazioni commesse alla guida di veicoli con targa straniera oppure EE, oppure alla guida di veicoli con targa italiana ma con patente non rilasciata da uno Stato dell'UE. L'obbligo di pagamento si prescrive decorsi cinque anni dalla data della violazione. Questo termine si interrompe però in [ ... leggi tutto » ]

Tutte le violazioni punite con sanzione amministrativa pecuniaria, ferma restando l'applicazione delle eventuali sanzioni accessorie, possono essere pagate in misura ridotta - cioè il minimo fissato dalle singole norme - entro 60 giorni dalla contestazione o dalla notifica. Non è consentito il pagamento in misura ridotta: quando il trasgressore non abbia ottemperato all'invito di fermarsi; quando, trattandosi di veicolo a motore, il conducente si sia rifiutato di esibire il documento di circolazione, la patente di guida o altri documenti necessari per la circolazione (es. contrassegno assicurativo); per alcune violazioni riguardanti il trasporto di cose; per la circolazione con targa [ ... leggi tutto » ]

Se il pagamento in misura ridotta non viene effettuato entro il termine previsto e non sia stato proposto ricorso, il verbale con il quale è stata accertata la violazione diventa titolo esecutivo per una somma pari alla metà dell'importo massimo previsto dalla legge per quella violazione, più le spese di procedimento. Il mancato pagamento di tali somme comporta che la riscossione avviene secondo le norme previste per l'esazione delle imposte dirette con l'iscrizione a ruolo e trasmissione di questo all'intendenza di finanza che lo dà in carico all'esattore per la riscossione. Contro la cartella esattoriale, entro sessanta giorni dalla [ ... leggi tutto » ]

Le violazioni commesse con un veicolo con targa straniera, se non viene fermato, sono notificate entro 360 giorni al proprietario, il quale può utilizzare gli stessi strumenti di ricorso. Se previsto da accordi tra gli Stati interessati è possibile procedere all'esazione coattiva anche nei confronti di residenti all'estero. Nel caso il veicolo venga fermato, il conducente può effettuare immediatamente il pagamento in misura ridotta (il minimo della sanzione), se ammesso; questo implica l'impossibilità di proporre un successivo ricorso. In alternativa, deve versare una "cauzione" (che non impedisce un successivo ricorso) pari allo stesso importo della sanzione minima se il [ ... leggi tutto » ]

18 giugno 2013 · Giuseppe Pennuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

La multa – le sanzioni e il pagamento
Quando si viola una delle disposizioni del codice della strada, il decreto legislativo285/92, si è soggetti ad una sanzione amministrativa (pecuniaria e, quando previsto, accessoria) la cui applicazione è disciplinata, oltre che dallo stesso codice (articolo 194 e seguenti), anche dalla legge 689/81 (articolo1-43). In questa scheda analizziamo le sanzioni ...
Guida senza patente - Le sanzioni amministrative ed accessorie previste con la depenalizzazione
Il Decreto Legislativo 8/16, entrato in vigore il 6 Febbraio 2016, ha disposto la depenalizzazione di molti reati: la norma ha importanti riflessi anche sul codice della strada, determinando, in particolare, la depenalizzazione del reato di guida senza patente. Di seguito si descrivono le novità normative e le prime indicazioni ...
Multa con lo sconto del 30% per pagamento entro 5 giorni dalla notifica del verbale
Il provvedimento riguarda tutte le multe per violazioni del C.d.S. accertate o notificate a partire dal 21 agosto 2013, ad esclusione di quelle che prevedono la sanzione accessoria della sospensione della patente o la confisca del veicolo. Ci riferiamo, all'abuso di alcol durante la guida (anche se il tasso alcolemico ...
Guida alla sanzione amministrativa della sospensione della patente
La patente è ritirata dall'organo di polizia che accerta la violazione e del ritiro viene fatta menzione nel verbale che ti viene consegnato. L'organo di polizia che ti ha multato, a questo punto: 1) ti rilascia un permesso provvisorio di guida, al solo fine di consentirti di condurre il veicolo ...
Il verbale della multa – trasgressore ed eventuali obbligati
Quando viene notificato un verbale presso il domicilio, l'originale viene trattenuto presso l'ufficio o il comando che ha elevato la multa (ad esempio Vigili urbani, Polizia stradale ecc.) mentre al trasgressore o obbligato in solido viene consegnata una copia conforme. Il trasgressore è colui che effettivamente ha commesso la violazione, ...

Spunti di discussione dal forum

Guida in stato di ebbrezza e ritiro definitivo della patente – Cosa sta succedendo?
Buongiorno a mio marito l'anno scorso è stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza e la condanna è stata sospensione della patente per sei mesi e una multa di 1600 euro: purtroppo non abbiamo potuto pagare. Nonostante le visite periodiche con la commissione medica sempre andate bene…
Guidavo con patente sospesa – Sorpreso a posto di blocco: cosa rischio?
Nel Maggio di quest'anno mi è stata sospesa la patente per 6 mesi, per guida in stato di ebbrezza: poche sere fa, per un'emergenza ho preso l'auto per andare a prendere mia madre, che si era sentita poco bene. Con la mia solita fortuna, ho incrociato un posto di blocco…
Multa uso telefono non a viva voce non dotato di auricolare
Ho ricevuto una multa alle ore 19,43 del 21 maggio u.s. in roma "via cristof.colombo/via di malafede prov. roma dir. ostia" uso telefono non a viva voce non dotato di auricolare art.17372-3bis codice strada. violazione che ricorrendo condizioni art.126 codice strada determineranno complessivamente decurtazione 5 punti patente o certificato idoneità…
Fermo amministrativo al trasgressore o all’obbligato in solido?
Ho ricevuto al rientro dalle vacanze un preavviso di fermo amministrativo per il mio motoveicolo, conseguente ad una multa non pagata. Tuttavia l'infrazione fu in effetti da me commessa ma alla guida di una vettura intestata ad un conoscente; dopo che la sanzione è stata notificata a costui, ho dichiarato…
Multa per guida con patente revocata – Dovendo pagarla posso avere una riduzione perché percepisco un reddito basso?
Il mio compagno ha guidato la mia auto a mia insaputa avendo la patente revocata da anni. Ora dovrebbe pagare la multa ma è disoccupato. Può chiedere al giudice di pace di poter svolgere dei lavori socialmente utili per risanare la multa? Nel caso non fosse possibile e la multa…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post pagamento della multa – chi è tenuto a pagare la multa. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Pagamento della multa – chi è tenuto a pagare la multa Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 18 giugno 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 29 maggio 2017 Classificato nella categoria verbale di multa - modalità di pagamento rateazione ritardi obbligati e coobbligati Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca