Cessione volontaria del quinto dello stipendio

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Avendo ceduto volontariamente i 2/5° dello stipendio a garanzia di un debito di terzi

può un mio creditore chiedere il pignoramento di un altro 5° dello stipendio?

La discussione continua in questo forum.

11 Agosto 2010 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento dello stipendio già gravato da cessione volontaria del quinto e da prestito delegato
Avendo in corso una cessione e una delega nello stipendio, sono dipendente della pubblica amministrazione, hanno proceduto ad una ritenuta obbligatoria, riducendo tra l'altro la rata della delega per non superare la metà dello stipendio. Vorrei sapere se ciò è legalmente fattibile. ...

Coma si calcola la quota dello stipendio da prelevare per un pignoramento successivo alla cessione del quinto volontaria?
Ho uno stipendio netto di 1350, con una cessione del quinto volontaria di 270€, a quanto ammonterebbe un'eventuale pignoramento? Ho letto che: "Qualora un lavoratore abbia effettuato una cessione dello stipendio, i successivi pignoramenti sono consentiti solo per la differenza tra la metà dello stipendio e la quota già ceduta dal lavoratore". Quindi nel mio caso 1350/2=675-270=405, ma 405 è la quota che mi pignorerebbero oppure la quota sarebbe 1/5 di 405? ...

Pignoramento dello stipendio nella misura di un quinto laddove preesistono cessione del quinto e prestito delega - Non dovrebbe esserci capienza solo per un prelievo di un decimo dalla busta paga?
Ho appena ricevuto un pignoramento in busta paga pari a un 1/5, avendo già da prima contratto una cessione del quinto ed una delega di pagamento anch'esse pari ad 1/5 ciascuna, per cui mi ritrovo adesso con 3/5 dello stipendio trattenuto cioè pari al 60% della retribuzione netta. La mia domanda è: per legge non dovrebbero lasciare un minimo del 50% dello stipendio? ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cessione volontaria del quinto dello stipendio. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)