Indice del post pensionati e dipendenti - il prestito con cessione del quinto

Cessione del quinto » Istruzioni per l'uso

La cessione del quinto dello stipendio: di cosa si tratta? Ecco un piccolo vademecum per il debitore. La cessione del quinto è un prestito non finalizzato all'acquisto di uno specifico bene o servizio ed è disciplinato dalla normativa sul credito al consumo. La cessione del quinto: generalità La Cessione del quinto è un prestito personale con massima libertà di utilizzo della somma ricevuta. Il richiedente in cambio cede una parte del suo stipendio o della sua pensione (al massimo di un quinto) autorizzando il suo datore di lavoro a trattenere ogni mese dalla busta paga o dalla pensione la [ ... leggi tutto » ]

Il ruolo del datore di lavoro nella cessione del quinto

Il coinvolgimento del datore di lavoro, o dell'ente di previdenza in caso di pensionati, è indispensabile in quanto questi trattiene le rate e le versa mensilmente all'ente erogatore del finanziamento, fino all'esaurimento del debito. Il datore di lavoro è obbligato ad accettare una richiesta di cessione del quinto da parte di un dipendente e non è necessario il suo consenso ai fini della validità del finanziamento. Una volta sottoscritto il contratto di finanziamento, il datore è quindi tenuto a trattenere la rata indicata nel contratto stesso dalla busta paga del dipendente e a versarla all'ente erogatore. Questo obbligo sussiste [ ... leggi tutto » ]

La cessione del Tfr

Sebbene non vi siano pronunce degli Ermellini sullo specifico tema della cessione del quinto, la giustizia di merito ha affermato che il datore di lavoro ceduto, cui sia stata notificata la cessione del credito per Tfr, operata dal dipendente a favore di una finanziaria fino a concorrenza del credito residuo, è tenuto a pagare alla finanziaria questa somma, senza il limite del quinto, limite in questa fattispecie [ ... leggi tutto » ]

Diritto alla cessione del quinto nella Pubblica amministrazione

La legge prevede un vero e proprio diritto dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni, e il correlativo obbligo di collaborazione del datore di lavoro, di contrarre prestiti da estinguersi con cessione di quote dello stipendio o del salario fino al quinto dell'ammontare di questi emolumenti, valutato al netto delle ritenute e per periodi non superiori a dieci anni. In caso di dimissioni o licenziamento del dipendente, il datore dovrà trattenere ogni somma maturata da questi presso l’azienda (per esempio liquidazione, ferie non godute, tredicesima ec [ ... leggi tutto » ]

21 febbraio 2014 · Tullio Solinas

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post pensionati e dipendenti - il prestito con cessione del quinto. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Pensionati e dipendenti - il prestito con cessione del quinto Autore Tullio Solinas Articolo pubblicato il giorno 21 febbraio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 23 luglio 2017 Classificato nella categoria contratti di prestito - cessione del quinto e delega di pagamento Inserito nella sezione contratti di prestito - microcredito usura e sovraindebitamento.



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca