Come vengono raccolti e resi accessibili i dati dei cattivi pagatori censiti nelle Centrali Rischi

L'ente finanziario trasmette mensilmente alla Centrale Rischi tutte le informazioni che riguardano i finanziamenti erogati: la puntualità o i ritardi nei pagamenti, l'eventuale estinzione, la cessione del credito o qualsiasi ulteriore evento rilevante. La Centrale Rischi controlla la correttezza e la pertinenza dei dati raccolti e, se del caso, ne chiede la rettifica.

I dati così raccolti sono accessibili a qualsiasi altro ente finanziario, a fronte di una richiesta di finanziamento, abbia la necessità di verificarli. I dati relativi al primo ritardo del pagamento delle rate, possono essere resi accessibili agli altri enti solo nel rispetto dei seguenti termini (articolo 4 comma 6):

Nelle Centrali Rischi negative (che raccolgono solamente le vicende creditizie negative) solo dopo 120 giorni dalla scadenza del pagamento o dopo il mancato pagamento di almeno quattro rate mensili non regolarizzate; essere registrato in una Centrale Rischi negativa equivale a essere iscritto in un elenco di cattivi pagatori;

Nelle Centrali Rischi positive (che raccolgono anche le informazioni positive sul nostro conto, oltre a quelle negative) solo dopo 60 giorni dall'aggiornamento mensile o dopo il mancato pagamento di almeno due rate mensili oppure quando il ritardo riguardi una delle due ultime scadenze.

In ogni caso, l'ente finanziario comunica all'interessato che l'informazione negativa relativa al primo ritardo sta per essere resa accessibile nella Centrale Rischi e che questo avverrà solo se, entro 15 giorni dal ricevimento dell'avviso, non sarà avvenuta la regolarizzazione.

In questo modo, l'interessato ha il tempo e il modo per regolarizzare il ritardo evitando la segnalazione negativa e quindi la classificazione del suo nominativo come cattivo pagatore. Un successivo eventuale ritardo nei pagamenti delle rate del medesimo rapporto di credito, invece, verrà subito segnalato nella Centrale Rischi. E, quindi, il soggetto si troverà iscritto nelle liste dei cattivi pagatori senza alcun preavviso.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca