Centrale dei rischi Banca d'Italia (CR) » Cos'è a cosa serve e come funziona: guida per debitori




» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


Abbiamo spesso sentito parlare di una centrale dei rischi gestita dalla Banca d’Italia, ovvero la cosiddetta CR: ma, nel dettaglio, cos’è, di cosa si occupa e come funziona? Scopriamolo nel prosieguo dell’articolo.

La Centrale dei Rischi è la banca dati pubblica, gestita da Banca d’Italia ed istituita nell’anno 1962. La sua attività è disciplinata dal Testo Unico Bancario e da Banca d’Italia stessa.

La funzione della CR di Banca d’Italia è di raccogliere informazioni sull’indebitamento dei clienti verso gli istituti creditizi, vigilati da Banca d’Italia.

Mediante la raccolta di questi dati, la CR persegue l’obiettivo di Banca d’Italia di:

Cerchiamo di approfondire la questione nel prosieguo dell’articolo.



» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


24 Novembre 2015 · Andrea Ricciardi




Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su centrale dei rischi banca d'italia (cr) » cos'è a cosa serve e come funziona: guida per debitori. Clicca qui.

Stai leggendo Centrale dei rischi Banca d'Italia (CR) » Cos'è a cosa serve e come funziona: guida per debitori Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 24 Novembre 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 26 Dicembre 2018 Classificato nella categoria le centrali rischi della banca d'italia - cr e cai Inserito nella sezione cattivi pagatori e centrali rischi

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)