Indice del post pignoramento per scoperto di conto corrente e carte di credito

Sono un cattivo pagatore, cosa che ho scoperto aprendo un conto corrente dopo averlo chiuso presso un'altra banca con la quale ho un debito di almeno 4000 euro per anticipo contante su carta di credito. La nuova banca infatti mi ha rifiutato l'emissione di una tessera bancomat per il problema con la banca precedente. L'estratto conto della prima banca mostra ora un debito di 150 euro, per spese di scoperto immagino di qualche trimestre, per cui c'è stata la cessione del credito relativa alla carta di credito a qualche società di recupero crediti. Non ho stipendio dichiarato, né prima [ ... leggi tutto » ]

A me sembra che, attesa l'entità del debito, sia assai improbabile che la società di recupero crediti proceda per decreto ingiuntivo al fine di ottenere il pignoramento del suo quinto di proprietà. In primo luogo perché le spese certe a fronte di un rimborso ipotetico, di qui a qualche lustro, scoraggerebbero chiunque. In secondo luogo perchè il giudice difficilmente darebbe il via libera all'espropriazione di un immobile per 4 mila e rotti euro. In terzo luogo perché pignoramento ed espropriazione di proprietà condivisa ed indivisa è qualcosa di veramente ostico. Ad ogni modo il suggerimento è quello di alie [ ... leggi tutto » ]

12 ottobre 2012 · Genny Manfredi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Carte di credito e CAI – domande e risposte
Cosa è la Centrale d'Allarme Interbancaria (CAI)? La CAI è l'archivio informatico costituito presso la Banca d'Italia nel quale confluiscono informazioni riguardanti irregolarità commesse dalla clientela nell'utilizzo degli assegni e delle carte di pagamento. In quali casi di utilizzo irregolare delle carte di pagamento si viene iscritti nella CAI? Solo ...
Carte di credito e conti correnti non soggetti a pignoramento » Esistono davvero? Facciamo chiarezza
Sembra che, soprattutto sul web, con offerte discutibili, circoli la voce dell'esistenza di carte di credito, o addirittura di conti correnti, non sottoponibili a pignoramento: è tutto vero o si tratta della solita bufala? Cerchiamo di chiarire la questione. Sono migliaia ormai le offerte, in materia di apertura di conti ...
La banca non è obbligata a rilasciare una carta di credito associata al conto corrente
Non può considerarsi esistente, alla luce dell'attuale disciplina generale della materia, un diritto del cliente alla concessione della carta di credito, data l'indubbia autonomia decisionale da riconoscersi alla banca in ordine alla relativa erogazione sulla base di proprie valutazioni. La valutazione della convenienza di un'operazione, quale il rilascio di una ...
Pignoramento e comunione dei beni
Se siete sposati in regime di COMUNIONE LEGALE dei beni e ricevete un pignoramento (sia esecuzione ordinaria che esecuzione esattoriale - Equitalia) occorre distinguere vari casi:  il pignoramento è per l'intero immobile (1/1 dell'intera proprietà) ed il debito è stato contratto soltanto da uno dei due coniugi. Secondo l'orientamento prevalente ...
Carta di credito – domande e risposte
La carta di credito è rivolta a persone maggiorenni di norma titolari o cointestatarie di un conto corrente bancario o postale. ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post pignoramento per scoperto di conto corrente e carte di credito. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Pignoramento per scoperto di conto corrente e carte di credito Autore Genny Manfredi Articolo pubblicato il giorno 12 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 8 marzo 2018 Classificato nella categoria domande e risposte su prestito negato e cattivi pagatori .

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca