Che cosa ha deciso il Garante per la privacy in merito alle informazioni fornite dalle Centrali Rischi?

Il Garante ha deciso di distinguere le Centrali Rischi che contengono solo informazioni negative (ovvero ritardi, insolvenze e irregolarità nei pagamenti) e quelli che invece raccolgono tutte le informazioni, comprese quelle sulla regolarità dei rapporti e dei rimborsi.

A seconda che si tratti di informazioni positive o negative il Garante ha definito un diverso regime di tenuta, di accessibilità dei dati e per quanto riguarda i tempi di conservazione delle informazioni nonché tutti i diritti dei consumatori riguardo alla possibilità di conoscere, accedere e correggere i dati.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca