Indice del post cattivi pagatori e centrali rischi: il prontuario per il debitore

Cattivi pagatori ed inserimento dei dati nelle famigerate Centrali Rischi, Cr (pubblica), Sic (Sistema di informazioni creditizie - private) o CAI (Centrale d'Allarme Interbancaria): una guida per il debitore in difficoltà o per chiunque voglia saperne di più. Quando si parla di credito, ogni tanto si sente parlare di Liste dei Cattivi Pagatori, cosa sono di preciso? Può succedere: una spesa imprevista, una svista, il lavoro che viene a mancare, oppure qualche acquisto di troppo ed il pagamento della rata salta. Che si tratti di un finanziamento per comprare l’automobile, di un assegno, di un prestito personale o del [ ... leggi tutto » ]

Cosa significa essere cattivi pagatori e quali sono le conseguenze che un cattivo pagatore deve sapere di poter subire. Comunemente,  con il termine  cattivo pagatore deve intendersi: il soggetto moroso, vale a dire il debitore non puntuale nel corrispondere l’importo delle  rate di un finanziamento (sia esso un prestito personale, un mutuo ipotecario, o un affidamento legato alla carta revolving, ecc…) secondo le scadenze previste; il soggetto incagliato ossia il debitore che, trovandosi in difficoltà momentanee, è costretto a sospendere i pagamenti per un limitato periodo di tempo, manifestando la volontà, (ed essendo giudicato in grado)  di soddisfare comunque [ ... leggi tutto » ]

Come accennato nell'incipit, quando si chiede un finanziamento, un prestito, un mutuo, le banche e/o finanziarie verificano la nostra solvibilità in molti modi. Tra questi, è compresa la consultazione di particolari banche dati dove confluiscono i dati di coloro che non pagano (o pagano in ritardo) rate di finanziamenti, prestiti, mutui. Tali banche dati, denominate Sic (Sistema di informazioni creditizie) o Centrali Rischi, hanno infatti la funzione di fornire a chi concede credito informazioni sull'affidabilità dei debitori. Ogni banca e/o finanziaria, oltre a consultarle, le aggiorna periodicamente con i dati dei soggetti che non pagano, pagano in ritardo, rate [ ... leggi tutto » ]

La Centrale Rischi della Banca d'Italia, CR, contiene informazioni su mutui, anticipazioni, aperture di credito etc. pari o superiori a 30.000 euro. Ricordiamo che dal 1/1/2009 la Centrale Rischi della Banca d'Italia ha abbassato a 30.000 la propria soglia di competenza (che prima era fissata a 75 mila euro) inglobando la CRIC - Centrale Rischi Importo Contenuto - sempre pubblica, che raccoglieva le segnalazioni di importo “ridotto”. I dati personali registrati presso la Centrale Rischi della Banca D'Italia sono riservati. Gli interessati possono chiedere di conoscere le informazioni presenti a proprio nome in Centrale dei rischi. La Banca d'Italia [ ... leggi tutto » ]

I SIC, le ex “centrali rischi”, sono banche dati che raccolgono informazioni sui prestiti a persone fisiche e imprese. Queste informazioni provengono dalle banche e dalle società finanziarie. Per ogni segnalazione possono essere trattati questi dati: dati anagrafici, codice fiscale o partita IVA; dati relativi alla richiesta/rapporto di credito, descrittivi della tipologia di contratto, dell'importo del credito, delle modalita' di rimborso e dello stato della richiesta o dell'esecuzione del contratto; dati di tipo contabile relativi a pagamenti, al loro andamento periodico, all'esposizione debitoria, anche residua, e alla sintesi dello stato contabile del rapporto; dati relativi all'attività di recupero del [ ... leggi tutto » ]

La Centrale d'Allarme Interbancaria (CAI) è il database informatizzato degli assegni e delle carte di pagamento irregolari, istituito presso la Banca d'Italia a seguito alla depenalizzazione di una serie di reati minori tra cui l'emissione di assegni senza provvista o autorizzazione. La Banca d'Italia ne ha affidato gestione alla S.I.A, Società Interbancaria per l'Automazione. Sono obbligati alle segnalazioni le banche, le poste, gli intermediari finanziari che emettono carte di credito, le prefetture e l'autorita' giudiziaria (per mezzo del ministero della Giustizia). Nell'archivio confluiscono i seguenti dati: le generalità (come dati anagrafici, codice fiscale e domicilio) dei soggetti che emettono [ ... leggi tutto » ]

15 gennaio 2015 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

CRIF EURISC e Centrale Rischi Bankitalia – Differenze fra cattivi pagatori
Nella Centrale Rischi Bankitalia la posizione del cattivo pagatore è inserita solo a sofferenza conclamata, in CRIF i  dati dei cattivi pagatori sono visibili sin dall'inizio della sofferenza. La CRIF inoltre contiene dati concernenti  non solo  la delibera o l'erogazione di un mutuo ma anche la sua sola richiesta. L'appostazione a sofferenza ...
Centrale Rischi (CR) della Banca d'Italia – accesso ai dati dei cattivi pagatori censiti
La Centrale Rischi della Banca d'Italia (CR), contiene informazioni su mutui, anticipazioni e aperture di credito pari o superiori a 30 mila euro. Ricordiamo che dal 1/1/2009 la Centrale Rischi della Banca d'Italia ha abbassato a 30.000 la propria soglia di competenza (che prima era fissata a 75 mila euro) ...
Elenchi italiani dei cattivi pagatori, dei debitori insolventi e dei crediti inesigibili o in sofferenza
Fra i sistemi di informazioni creditizie (spesso indicati con il termine SIC o anche Centrali Rischi) operanti in Italia, che registrano segnalazioni relative ai cattivi  pagatori (ovvero debitori non puntuali nel pagamento delle  rate di mutui e prestiti in genere) ai debitori inadempienti o insolventi e ai crediti inesigibili o ...
Cattivi pagatori – come un debitore diventa un cattivo pagatore
Con il termine cattivo pagatore si indica: il debitore moroso, vale a dire il debitore non puntuale nel corrispondere l'importo delle rate di un finanziamento secondo le scadenze previste; il debitore incagliato ossia il debitore che, trovandosi in difficoltà momentanee, è costretto a sospendere i pagamenti per un limitato periodo di tempo, manifestando la volontà, (ed essendo giudicato in grado) di soddisfare comunque il creditore; il debitore inadempiente, il cui comportamento si sostanzia in pratiche dilatorie finalizzate unicamente a differire nel tempo l'attivazione delle procedure giudiziali per il recupero coattivo del credito; il debitore insolvente cioè un debitore che si trova nell'incapacità conclamata di assolvere alla obbligazione assunta. ...
Cattivi pagatori ed eventi pregiudizievoli
Si fa presto a dire cattivo pagatore! Ma ci siamo mai chiesti quando e per quali motivi un semplice debitore finisce con l'essere schedato nelle Centrali Rischi ed etichettato dagli operatori del credito come un cattivo pagatore? In questo articolo cercheremo di spiegare in modo chiaro e conciso come è ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post cattivi pagatori e centrali rischi: il prontuario per il debitore. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Cattivi pagatori e Centrali Rischi: il prontuario per il debitore Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 15 gennaio 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 10 agosto 2017 Classificato nella categoria cattivi pagatori - iscrizione in centrale rischi e conseguenze Inserito nella sezione cattivi pagatori e centrali rischi.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti