trust e fondo patrimoniale



Fondo patrimoniale e trust – è possibile davvero non pagare i debiti a creditori e fisco?

Chiara Nicolai - 21 Agosto 2013


La regola generale è che l'imprenditore individuale risponde dei debiti relativi alla propria attività con tutto il suo patrimonio, e non solo con la parte destinata all'esercizio dell'impresa. Per separare il patrimonio personale da quello dell'azienda è necessario ricorrere  agli strumenti che la legge mette a nostra disposizione. Il sistema più utilizzato  è  la costituzione di una società di capitali  (srl o spa).  In questo caso la legge prevede che la società risponde dei debiti solo con il proprio patrimonio, quindi il socio rischia solo il capitale conferito, o comunque ciò che ha messo a disposizione dell'impresa. Spesso, tuttavia, anche [ ... leggi tutto » ]


Fondo patrimoniale » la guida pratica e le informazioni indispensabili che bisogna conoscere

Gennaro Andele - 13 Giugno 2013


Uno dei metodi più usati dai debitori italiani per defalcare i propri immobili, e non solo, dalle aggressioni dei creditori, è il cosìdetto fondo patrimoniale. Il fondo patrimoniale è ormai entrato nella normalità delle famiglie, specie quelle degli imprenditori. Ma in sostanza, che cos’è questo famoso fondo patrimoniale? Come funziona? A cosa ed a chi è utile? In questo ricco articolo, vi proporremo riscontri brevi e intuitivi, con diverse sezioni, ognuna per il giusto ambito di intervento. Buona lettura. [ ... leggi tutto » ]


Ipoteca su beni conferiti al fondo patrimoniale – quella esattoriale sempre legittima

Annapaola Ferri - 1 Giugno 2013


Fondo patrimoniale - l'articolo 169 del codice civile non preclude a terzi l'iscrizione di ipoteca L'articolo 169 del codice civile, che tratta dell'alienazione dei beni del fondo patrimoniale, prevede che Se non è stato espressamente consentito nell'atto di costituzione, non si possono alienare, ipotecare, dare in pegno o comunque vincolare beni del fondo patrimoniale se non con il consenso di entrambi i coniugi e, se vi sono figli minori, con l'autorizzazione concessa dal giudice, con provvedimento emesso in camera di consiglio, nei soli casi di necessità o di utilità evidente. Ora, va innanzitutto precisato (Corte di Cassazione, sentenza numero 13622 [ ... leggi tutto » ]


Fondo patrimoniale – efficacia opponibilità e revocazione

Antonella Pedone - 13 Aprile 2013


La costituzione del fondo patrimoniale è opponibile al creditore solo se annotata nell'atto di matrimonio prima dell'iscrizione ipotecaria o del pignoramento. In tal senso si è espressa la Corte di Cassazione, con sentenza del 24 gennaio 2012 numero 933, ove si afferma che "la costituzione del fondo patrimoniale, prevista dall'articolo 167 del Codice civile, così come stabilito dall'articolo 162 del Codice civile per tutte le convenzioni patrimoniali, è opponibile ai terzi creditori esclusivamente a partire dalla data del'annotazione a margine dell'atto di matrimonio nei registri dello stato civile, non potendosi retrodatare la produzione degli effetti alla data di proposizione della [ ... leggi tutto » ]


Fondo patrimoniale – atti di disposizione ed esecuzione forzata

Antonella Pedone - 30 Agosto 2011


Il fondo patrimoniale, previsto negli articoli da 167 a 171 del Codice civile, è un complesso di beni (immobili, mobili registrati o titoli di credito) costituito al fine di soddisfare i bisogni della famiglia. La sua funzione principale è, quindi, quella di soddisfare i bisogni della famiglia (ossia quelli relativi ai diritti di mantenimento, assistenza e contribuzione). Esso può essere costituito dai coniugi, durante il matrimonio, oppure può essere costituito da un terzo. L'atto di costituzione del fondo deve rivestire la forma dell'atto pubblico. In qualsiasi momento è possibile comprendere altri beni nel fondo patrimoniale già costituito, con un nuovo [ ... leggi tutto » ]