autotutela sgravio rimborso sospensione rottamazione sanatoria condono della cartella esattoriale


Sospensione della riscossione coattiva esattoriale per debiti previdenziali – anche l’inps si adegua

Annapaola Ferri - 12 Febbraio 2013


La legge di stabilità 2013 - legge 24 dicembre 2012, numero 228 - ha introdotto importanti novità in tema di riscossione dei tributi introducendo all'articolo 1, commi da 537 a 543 un procedimento, ad iniziativa del contribuente, che regola la sospensione della riscossione da parte degli Agenti della Riscossione (AdR). Il procedimento introdotto dalla legge di stabilità trova applicazione sia alle somme iscritte a ruolo per le quali l'Agente della riscossione ha provveduto alla notifica delle cartelle esattoriali sia ai crediti richiesti dall'INPS con Avviso di Addebito. Il comma 537 ha stabilito che, a far data dall'entrata in vigore della [ ... leggi tutto » ]


Sospensione della riscossione coattiva esattoriale – riferimenti normativi e note a commento dell’esattore

Annapaola Ferri - 7 Febbraio 2013


Il legislatore ha previsto espressamente, nell'ambito dell'articolo 1, commi da 537 a 543, della legge 24 dicembre 2012, numero 228 (Legge di stabilità 2013, pubblicata nel Supplemento ordinario numero 212 alla Gazzetta Ufficiale numero 302 del 29.12.2012) la sospensione immediata dell'attività di riscossione in caso di presentazione di una dichiarazione del debitore effettuata ai sensi di quanto previsto nelle stesse disposizioni. Comma 537 - A decorrere dalla data di entrata in vigore della presente legge, gli enti e le società incaricate per la riscossione dei tributi, di seguito denominati «concessionari per la riscossione», sono tenuti a sospendere immediatamente ogni ulteriore [ ... leggi tutto » ]


Rimborso cartella esattoriale – non dovuto senza impugnazione

Anonimo - 8 Novembre 2010


Nel caso in cui un contribuente non impugni tempestivamente una cartella esattoriale viziata a nulla può valergli la presentazione di un'istanza di rimborso di quanto pagato a seguito della predetta cartella: “Se infatti fu la cartella esattoriale a risultare viziata [… ] la impugnazione del diniego del rimborso si appalesa priva di consistenza in quanto sostenuta da vizi della cartella rimasta invece non impugnata ed anzi interamente soddisfatta, anche nella parte relativa alle sanzioni” (C.Cass. sent. numero 17587 del 28 luglio 2010). [ ... leggi tutto » ]