archivio storico


La definizione agevolata delle cartelle esattoriali – il modulo di adesione

Paolo Rastelli - 9 Novembre 2016


La definizione agevolata prevista nell'articolo 6 del decreto legge 193/2016, si applica alle somme riferite ai carichi affidati ai concessionari della riscossione tra il primo gennaio 2000 ed il 31 dicembre 2016. Per aderire alla definizione agevolata delle cartelle esattoriali emesse da Equitalia bisogna sottoscrivere e presentare un modulo di dichiarazione di adesione. Entro il 24 aprile 2017 (180 giorni dopo la pubblicazione del decreto legge n. 193/2016 in Gazzetta Ufficiale) Equitalia comunicherà l'ammontare complessivo delle somme dovute, la scadenza delle eventuali rate e invierà i relativi bollettini di pagamento. La dichiarazione deve essere presentata entro e non oltre il [ ... leggi tutto » ]


Articolo 6 del decreto legge 193/16 sulla definizione agevolata delle cartelle di pagamento affidate agli agenti della riscossione negli anni dal 2000 al 2016 – il testo

Patrizio Oliva - 24 Ottobre 2016


Relativamente ai carichi inclusi in ruoli, affidati agli agenti della riscossione negli anni dal 2000 al 2016, i debitori possono estinguere il debito senza corrispondere le sanzioni incluse in tali carichi, gli interessi di mora di cui all'articolo 30, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, ovvero le sanzioni e le somme aggiuntive di cui all'articolo 27, comma 1, del decreto legislativo 26 febbraio 1999, n. 46, provvedendo al pagamento integrale, anche dilazionato, entro il limite massimo di quattro rate, sulle quali sono dovuti gli interessi nella misura di cui all'articolo 21, comma 1, [ ... leggi tutto » ]


Rateizzazione cartelle esattoriali » riammessi al beneficio i decaduti morosi: ecco in quale modo

Andrea Ricciardi - 5 Settembre 2016


Per quanto riguarda il beneficio della rateizzazione, o dilazione, delle cartelle esattoriali di Equitalia, ci sono novità riguardo alla riammissione dei decaduti morosi: ecco di cosa si tratta. La conversione in legge del Decreto Enti locali (Legge 160/2016) ha portato delle novità anche per chi è decaduto per morosità dal pagamento di precedenti rateizzazioni di cartelle esattoriali. Infatti, è di qualche settimana fa la notizia che chi non ha pagato, del tutto o in parte, le rate scadute di una dilazione di cartelle esattoriali, può chiedere una nuova rateizzazione di 72 rate. Questa novità vale per chi, alla data del [ ... leggi tutto » ]


Rateizzazione cartelle esattoriali equitalia – chi è decaduto può richiedere la dilazione

Paolo Rastelli - 22 Agosto 2016


Pagamento a rate della cartella esattoriale - Riammessi i decaduti Il 21 agosto 2016 è entrata in vigore la legge 160 (conversione del decreto 113/2016) che ha integrato il dpr 603/1973 con l'articolo 13 bis: in base alla nuova normativa il debitore decaduto entro il 30 giugno 2016 dal beneficio della rateizzazione di una cartelle esattoriale può chiedere nuovamente, fino al 20 ottobre 2016, una dilazione delle somme non ancora versate senza avere l'obbligo di pagare integralmente le rate scadute all'atto della domanda. Va ricordato che, a partire dal 22 ottobre 2015 è decaduto dalla rateazione il debitore che ha [ ... leggi tutto » ]


Equitalia ed agenzia delle entrate – possibilità di nuova rateazione anche per chi è già decaduto da un precedente piano di rientro dal debito

Paolo Rastelli - 4 Agosto 2016


Con la conversione in legge del decreto 113/2016, recante misure finanziarie urgenti per gli enti territoriali e il territorio, sono state adottate nuove misure sulla riammissione ai piani di rateizzazione delle cartelle di Equitalia e ai piani di pagamento dilazionato per chi ha aderito agli accertamenti dell'Agenzia delle Entrate. Dal giorno successivo alla pubblicazione del provvedimento in Gazzetta Ufficiale, decoreranno i 60 giorni utili affinché chi è già decaduto dal beneficio della rateazione del debito possa fruire di un nuovo piano di rientro. L'articolo 13-bis del nuovo provvedimento consente ai contribuenti decaduti, alla data del 1° luglio 2016, dal beneficio [ ... leggi tutto » ]