Cartelle pazze - un modo per fare cassa?

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Negli ultimi 60 giorni, allo Sportello del Contribuente da Aosta a Palermo, sono arrivate 382 mila richieste di assistenza. Il motivo? Si tratta di cartelle pazze, una delle nostre anomalie.

Secondo Contribuenti.it che il 7 gennaio 2009, a Roma, ha partecipato al consiglio straordinario sulle cartelle pazze, questo è un metodo studiato appositamente per “fare cassa ad ogni costo“.

Oltre il danno anche la beffa, denuncia Contribuenti.it, perchè l'esattore pretende il “solvi et repete” cioè, “prima paghi e poi discutiamo”. Un procedimento che ha ingolfato gli iter giudiziari e i tavoli dei giudici di pace, da un mare di ricorsi avviati da contribuenti vessati.

Purtroppo, non pagare è peggio: in base al decreto salva crisi, infatti, agli insolventi dopo 60 giorni, vengono ipotecati immobili, pignorati stipendi e conti correnti, attanagliate auto e moto con le ganasce fiscali.

Ma Equitalia minimizza ...

22 febbraio 2009 · Paolo Rastelli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cartelle pazze - un modo per fare cassa?. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.

  • paolo manzelli 23 maggio 2009 at 15:41

    CARO AMICO GRAZIE PER LA RISPOSTA
    Ci tengo pero a chiarire il mio PUNTO DI VISTA POLITICO dato che IO SONO SEMPRE STATO e lo sono AnCHE ORA UN COMUNISTA DEMOCRATICO E GRAMSCIANO.

    Ma da come sono andate le cose delle trasformazioni politiche dal PCI, alla Quercia al PD , si rileva che si sono cambiati solo simboli mentre la Sinistra e Divenuta in piena sintonia la parte opposta della mano destra . Pertanto sono veramente schifato dalla politica dei “SINISTRI” perche hanno permesso con le loro idee fasulle tra il social democreatico ed il riformismo ( introduzione del precariato e della falsa flessibilta del lavoro in testa a tutto) di far stravincere Berlusconi , cosi che continuando con quelle teste vuote perche prive di ogni logica di sinistra, quali sono Bersani , Prodi d’ Alema e company , BERLUSCONI restera al potere finche vivra e poi sara putroppo ancora peggio per i miei nipoti e per i figli di chi e’ piu giovane di me (ho 73 anni) .

    Un caro saluto Paolo Manzelli 23/Maggio /2009




Cerca