Indice del post cartelle esattoriali di equitalia » trucchi più comuni per impugnarle

Cartelle esattoriali di equitalia » I trucchi più comuni per impugnarle

Quali sono gli espedienti e i trucchi più comuni per poter impugnare le cartelle esattoriali? Vediamoli insieme nel prosieguo dell'articolo. La raccomandata più odiosa che potete ricevere? Quella relativa alla notifica di una o più cartelle esattoriali. Una visita inaspettata e molto scomoda. Vi forniamo, allora, un piccolo prontuario contente consigli e trucchi su come impugnare le famigerate cartelle di pagamento. I tempi di impugnazione delle cartelle esattoriali Il primo punto da analizzare è quello relativa ai tempi. Non si può impugnare una cartella in qualsiasi momento, a parte per rari e gravi casi di invalidità che rendono l’atto [ ... leggi tutto » ]

Cartelle esattoriali viziate

Passiamo ora alle cartelle esattoriali cosiddette viziate. Parliamo dei vizi di merito e dei vizi di forma. Nel primo caso si dice che una cartella esattoriale è viziata di merito se la tassa o la sanzione siano dovuti o meno, per esempio, se gli importi sono stati da voi già pagati, o vi spetta un pagamento inferiore. Dei vizi sulla forma, invece, si parla quando ci sono errori, da parte dell'agente di riscossione, sul rispetto delle regole e della procedura imposta dalla legge per richiedere tali pagamenti. In linea generale, tali vizi vengono spesso utilizzati da chi sa che [ ... leggi tutto » ]

Il vizio di notifica della cartella esattoriale

Il vizio di forma per cui sono effettuati più ricorsi per le cartelle esattoriali è il cosiddetto difetto di notifica. La normativa vigente, infatti, impone a chi recapita la posta di rispettare determinate formalità prima di consegnarvi l’atto di Equitalia. La cartella esattoriale, come abbiamo visto in un precedente articolo, deve essere consegnato nelle vostre mani o, in caso di vostra assenza, in quelle di un familiare convivente. Solo nel caso mancassero all'appello, allora l'atto potrà essere consegnato nelle mani del portiere. Il postino deve, quindi, rispettare questa sorta di ordine gerarchico ed è obbligato a far menzione, nella [ ... leggi tutto » ]

Occhio alla notifica della cartella esattoriale per compiuta giacenza

Come ben sapete, la legge consente di ritenere ugualmente e regolarmente consegnati degli atti che invece, di fatto, non lo sono stati per irreperibilità del destinatario o sua assenza momentanea. Il postino, infatti, ha il dovere di seguire una procedura specifica, all'esito della quale la notifica si considererà ugualmente completata, pur in vostra assenza. Egli dovrà depositare la raccomandata a voi indirizzata presso la Casa Comunale e darvi successivo avviso della giacenza spedendovi una raccomandata con avviso di ricevimento. Se siete assenti anche nel momento in cui l’avviso di giacenza vi viene notificato, esso dovrà essere affisso alla porta [ ... leggi tutto » ]

Cartelle esattoriali senza indicazioni interessi e tassi

Le cartelle esattoriali devono contenere l'indicazione delle modalità con cui gli interessi e i tassi sono stati calcolati. In mancanza di questi importanti dettagli la cartella esattoriale è considerata nulla, e potete impugnarla. Pertanto, nel dettaglio degli addebiti, dovrete quindi trovare anche lo specifico del calcolo degli interessi che vi vengono richiesti in pagamento e degli specifici tassi applicati. Non è sufficiente, invece, l’indicazione della cifra globale degli interessi e non siete nemmeno tenuti, come contribuenti, a fare complicati calcoli o indagini per ricostruire il modo in cui l’Agenzia delle Entrate ha calcolato gli interessi per i singoli anni [ ... leggi tutto » ]

Cartelle esattoriali con pagine ed informazioni mancanti

Il plico che l'agente della riscossione vi invia per raccomandata deve contenere tutte le informazioni necessarie al contribuente per poter comprendere la pretesa tributaria e potersi difendere. E' imposto, per normativa, un elenco di comunicazioni che l’atto deve elencare in modo esaustivo. Se la cartella esattoriale dovesse arrivare al vostro indirizzo mancante di qualche pagina, sarebbe nulla. Al contribuente basterebbe sollevare soltanto l’eccezione, mentre ad Equitalia spetterebbe la prova contraria. Veniamo ora alla causale. L’elenco degli importi richiesti da Equitalia deve essere sempre accompagnato dalla relativa causale delle somme pretese dal fisco. A parere degli Ermellini, infatti, la cartella [ ... leggi tutto » ]

7 marzo 2014 · Paolo Rastelli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia e dilazione delle cartelle » Il nuovo regime di 120 rate
L'entrata in vigore della legge di conversione del decreto Fare (decreto legge 21 giugno 2013, numero 69 convertito, con modifiche, in legge 9 agosto 2013, numero 98) rende operative nuove norme per la semplificazione in materia fiscale. Tra le novità più importanti vi è la possibilità di ottenere una estensione ...
Equitalia e cartelle esattoriali » Il riepilogo
Dal 1° gennaio 2013, nei casi di riscossione coattiva di debiti fino a 1000 euro, la legge di stabilità 2013 ha previsto che non si può procedere alle azioni cautelari ed esecutive prima che siano trascorsi 120 giorni dall'invio, mediante posta ordinaria, di una comunicazione contenente il dettaglio delle iscrizioni a ruolo. In sostanza, con questa nuova disposizione è stata abolita la disciplina contenuta nell'art. 7 del decreto legge n. 70/2011, che prevedeva, prima di intraprendere le misure cautelari ed esecutive sui debiti fino a 2.000 euro, l'obbligo di inviare al debitore due solleciti di pagamento, di cui il secondo a distanza di almeno sei mesi dal primo. ...
Equitalia » Sintesi delle procedure esattoriali di riscossione
Partendo dallo stop on line alle cartelle pazze, fino alla compensazione delle tasse dovute con i crediti vantati nei confronti della pubblica amministrazione, passando dalla mini sanatoria sugli interessi delle cartelle e alle 120 rate per rateizzare il debito nei confronti del Fisco, vi forniamo una sintesi delle procedure esattoriali ...
Equitalia » La cartella pazza ora si può bloccare online
Equitalia: la cartella esattoriale non deve essere pagata? Per la sospensione, da ora, basta un clic. La crisi stringe la cinghia di famiglie e imprese. Equitalia, però, cerca almeno di alleviare le fatiche di chi è costretto a combattere gli errori dell'amministrazione fiscale. Per bloccare una cartella esattoriale pazza, come ...
L'enciclopedia delle cartelle esattoriali di Equitalia » Guida semplificativa per il contribuente/debitore
Tutto ciò che il contribuente deve conoscere sulle cartelle esattoriali di equitalia. Nell'articolo che segue, istruiremo il contribuente/debitore su tutto ciò che riguarda le cartelle esattoriali di Equitalia. Forniremo chiare delucidazioni su come e dove pagare, cosa fare quando si riceve una cartella, come e quando chiedere l'annullamento. Istruiremo su ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post cartelle esattoriali di equitalia » trucchi più comuni per impugnarle. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Cartelle esattoriali di equitalia » Trucchi più comuni per impugnarle Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 7 marzo 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 settembre 2017 Classificato nella categoria ricorso giudiziale a cartella esattoriale (no flag) Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca