Cartella esattoriale - L'aggio dell'Agente della riscossione

L'aggio è la percentuale che l'Agente della riscossione ricava dall'attività di recupero del credito. L'aggio è ora sostituito da un rimborso spese

Entro 60 giorni dalla notifica della cartella l'aggio è a carico del debitore per il 4,15%, mentre il restante 3,85% è a carico dell'ente creditore.

Oltre i 60 giorni l'aggio è totalmente a carico del debitore nella misura dell'8% (per i ruoli emessi dal 1° gennaio 2013).

A seguito del Decreto Legge numero 201/2011, convertito con modificazioni dalla Legge del 22 dicembre 2011, numero 214, l'aggio è sostituito da un rimborso all'Agente della riscossione dei costi fissi risultanti dal bilancio certificato.

E' prevista l'emanazione di un decreto del Ministero dell'economia e delle finanze per calcolare annualmente il rimborso delle somme iscritte a ruolo riscosse e dei relativi interessi di mora in misura percentuale.

Il decreto dovrà tenere conto dei seguenti, specifici parametri:

  1. carichi annui affidati;
  2. andamento delle riscossioni coattive;
  3. processo di ottimizzazione, finalità di efficienza aziendale e riduzione dei costi del gruppo Equitalia S.p.A.

Tale decreto dovrà in ogni caso garantire al contribuente oneri inferiori a quelli esistenti alla data del 6 dicembre 2011.

31 maggio 2012 · Rosaria Proietti

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca