Indice del post cartella esattoriale - importo a debito ed ente creditore

Il Ruolo è un elenco di Contribuenti Debitori che devono pagare un’imposta, una tassa, un contributo, una sanzione, un canone o altro e che non hanno versato o potuto versare direttamente all'ENTE Creditore (Stato, Regione, Provincia, Comune, INPS, INAIL, Consorzio, Ordine, Albo, Cassa di Previdenza Professionale etc.). Il Ruolo, ovvero l'elenco dei Contribuenti Debitori è formato, cioè creato, dagli Enti Creditori, cioè Stato, Regione, Provincia, Comune, INPS, INAIL, Consorzio, Ordine, Albo, Cassa [ ... leggi tutto » ]

L’ENTE Creditore, per tale motivo denominato “IMPOSITORE”, con cadenza periodica, predispone il ruolo e lo invia all'Agente della Riscossione territorialmente competente, sulla base del domicilio fiscale dei Contribuenti affinché sia gestita la riscossione di quanto dovuto. L'Agente della Riscossione, ricevuto il ruolo, provvede alla stampa ed alla notifica della cartella esattoriale che contiene la richiesta di pagamento del debito dovuto. L'Agente della Riscossione, dunque, svolge il ruolo di mero intermediario tra l’ENTE Impositore ed il Debitore ed agisce sulla base delle indicazioni ricevute dallo stesso ENTE, nel rispetto della normativa vigente. Ne consegue che il Contribuente deve rivolgersi all'Ente [ ... leggi tutto » ]

La cartella esattoriale è il documento, composto da più pagine, con il quale vengono comunicate al contribuente le somme dovute risultanti dal ruolo. La cartella esattoriale prodotta e notificata dall'Agente della Riscossione assolve la funzione di: comunicazione al Contribuente della sua posizione debitoria nei confronti dell'Erario o degli altri Enti creditori; titolo esecutivo per un diritto certo, liquido ed esigibile; precetto, che consiste nell’intimazione a provvedere al pagamento della cartella esattoriale entro 60 giorni dalla notifica del precetto con l’avvertimento che, in mancanza, [ ... leggi tutto » ]

Trascorsi 60 giorni dalla data di notifica del precetto senza alcun pagamento della cartella esattoriale, sempre che non sia stata concessa sospensione o dilazione della cartella esattoriale, si produce automaticamente lo stato di morosità del Debitore. Di conseguenza, a artire dal 61° giorno successivo alla notifica del precetto, l'Agente della Riscossione può dare avvio alle procedure esecutive e/o cautelari per il soddisfacimento del credito riportato nella cartella esattoriale, senza inviare ulteriori comunicazioni al Contribuente. Dalla data di notifica della cartella esattoriale iniziano pertanto a decorrere i termini per pagare quanto dovuto o per contestare, tramite apposito ricorso, la legittimità [ ... leggi tutto » ]

11 luglio 2013 · Paolo Rastelli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Estratto di ruolo - impugnabile se manca la notifica della cartella
La Cassazione, con ordinanza del 3 febbraio 2014 numero 2248, ha ribadito ancora una volta l'ammissibilità del ricorso tributario avverso l'estratto di ruolo, a condizione che la cartella non sia stata notificata (perchè in tal caso il ricorso deve essere proposto avverso la cartella, entro 60 giorni dalla notifica). La ...
Cartella esattoriale » Nulla se notificata fuori dalla provincia senza la delega dell'esattore che ha iscritto a ruolo
Va considerata nulla la cartella esattoriale, notificata al contribuente dalla società di riscossione, fuori dalla provincia rispetto all'esattore che ha iscritto a ruolo. È necessaria una delega telematica da allegare agli atti del processo in caso di contestazione da parte del contribuente. È quanto affermato dalla Ctp di Como, con ...
Cartella esattoriale – cosa fare quando ne arriva una
Prima di descrivere cosa fare quando arriva una cartella esattoriale, cerchiamo di capire cosa è una cartella esattoriale. Avremo così modo di acquisire ulteriori elementi giuridici e normativi per comprendere meglio cosa fare quando arriva una cartella esattoriale. La cartella esattoriale è il documento che viene notificato al debitore affinchè ...
Legittima la notifica della cartella esattoriale ad erede se atto richiama iscrizione a ruolo a carico del de cuius
In tema di accertamento la circostanza che la cartella di pagamento sia stata notificata all'erede dell'originario contribuente, non ne fa venir meno la legittimità, quando emessa in conformità dell'articolo 25 d.p. r. numero 602 del 1913, come sostituito dall'articolo 11 d. lgs . numero 46 del 1999, poiché, secondo costante ...
Cartella esattoriale - spese di notifica, aggio di riscossione, interessi di mora
Per alcuni enti creditori la legge ha introdotto nuovi atti che sostituiscono la cartella esattoriale: l'avviso di addebito dell'Inps, che dal 1° gennaio 2011 ha preso il posto della cartella di pagamento per i crediti di natura previdenziale; l'accertamento esecutivo, che dal 1° ottobre 2011 ha sostituito in parte la ...

Spunti di discussione dal forum

Cartella esattoriale per verbale di multa notificato dopo tre anni dall’accertamento di infrazione
Desideravo sapere se è nulla o meno una cartella esattoriale di 499,22 euro notificata il 9 giugno 2016 contenente un verbale originariamente di 180 euro elevato il 7-6-2013 e notificato il 30-7-2016. Il ruolo è stato reso esecutivo in data 9-12-2015. Nella cartella esattoriale le somme iscritte a ruolo risultano…
Cartella esattoriale per canoni idrici – A chi presentare ricorso giudiziale?
Avverso una cartella esattoriale riguardante il mancato pagamento dei canoni idrici è possibile proporre opposizione all'esecuzione innanzi il Giudice di Pace (valore della controversia euro 580,60) per far valere l'intervenuta prescrizione dei credito vantato dal Comune? Occorre chiamare in giudizio sia l'ente di riscossione che l'amministrazione creditrice?
Cartella esattoriale per Tarsu
Mi è arrivata la cartella esattoriale per tassa smaltimento rifiuti non pagata nel 2006, un'altra nel 2007 e poi una contravvenzione del codice della strada del 2006. Non ricordo aver mai avuto notifica per cose del genere. Ho chiesto un estratto per capire la data dell'iscrizione a ruolo di Equitalia,…
Esecuzione esattoriale ed eccezione di decadenza biennale della cartella esattoriale originata dal mancato pagamento di una multa – Vale anche per l’ingiunzione fiscale?
Il comune notifica in data 11/12/2006 verbale per violazione codice della strada avvenuto il 23/09/2006: in data 28/6/2011 la società di riscossione, di cui si avvale il comune, notifica l'ingiunzione del pagamento e successivamente, in data 23/05/2016, invia raccomandata con ricevuta di ritorno, contenente l'atto interruttivo dei termini e segnalando…
Cartella esattoriale per il recupero di un credito INPS del 1997 – A chi chiedere informazioni?
L'INPS, attraverso l'agenzia RISCOSSIONE SICILIA spa, mi invia una cartella di mancato pagamento contributi IVS DEL 1996 E 1997. La RISCOSSIONE SICILIA comunica che eventuali chiarimenti sulla cartella sono da rivolgere all'ente creditore (INPS) e non risponde a nessuna chiamata telefonica. L'INPS, a sua volta mi comunica che devo chiedere…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post cartella esattoriale - importo a debito ed ente creditore. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Cartella esattoriale - importo a debito ed ente creditore Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 11 luglio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 18 luglio 2017 Classificato nella categoria informazioni varie sul mondo delle cartelle esattoriali Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca