Quali e quanti tipi di carte di credito esistono?

In funzione della modalità di restituzione della somma ricevuta a credito, si distinguono le carte tradizionali, che prevedono il rimborso in un'unica soluzione e le carte revolving, che prevedono una restituzione rateizzata. Esistono, inoltre, le carte di tipo tradizionale o revolving cosiddette co-branded, in quanto collegate al marchio (brand) di una specifica azienda, che permettono al titolare, in forza di accordi tra l'emittente delle carte e le singole aziende, di effettuare acquisti con una serie di facilitazioni (sconti e promozioni).

Prima di attivare una carta di credito revolving, occorre fare molta attenzione alle condizioni indicate nel contratto di utilizzo, in particolare ai tassi di interesse che normalmente sono applicati per la restituzione delle somme.

Argomenti correlati

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quali e quanti tipi di carte di credito esistono?. Clicca qui.

Stai leggendo Quali e quanti tipi di carte di credito esistono? Autore Annapaola Ferri Articolo pubblicato il giorno 10 gennaio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 23 luglio 2017 Classificato nella categoria carte di credito di debito (bancomat) e carte revolving Inserito nella sezione contratti di prestito - microcredito usura e sovraindebitamento.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca