Carta revolving con rate non pagate e possibile saldo a stralcio

Carta revolving della Consumit

Nel giugno 2009 ricevevo dalla consumit una carta revolving con 3000 euro di fido.

Pagavo regolarmente me mie rate e a fine dicembre 2009 ho dovuto sospendere il pagamento delle rate x la perdita del lavoro.

Da gennaio 2010 varie agenzie di recupero crediti vari solleciti varie telefonate...ma ancora tutto oggi non lavoro..il debito da 3700 euro è arriavato a quasi 5000 euro.

Premetto che sono nullatenente,non posseggo nulla,cosa devo aspettarmi in futuro'?

Vivo con i miei genitori. Lavoro lavoro in nero nel periodo estivo.

Ad ottobre venivo contattato da un avvocato di firenze che sa della mia situazione e mi ha detto di rifarmi sentire per la metà di dicembre.

In caso di disponibilità di soldi quando mi propone di dare indietro con un saldo a stralcio e in che modo?

Debito carta revolving - un debito che aumenta sempre

Aspettati che il debito per la carta revolving aumenta.

E' troppo presto per il saldo a stralcio, e comunque hai il coltello dalla parte del manico

Nella tua situazione non hai niente da temere e neanche i tuoi genitori (in teoria un pignoramento presso la residenza del debitore, ma è assai difficile che lo mettano in pratica). Inoltre sei già segnalato e lo resterai a lungo.

12 novembre 2012 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su carta revolving con rate non pagate e possibile saldo a stralcio. Clicca qui.

Stai leggendo Carta revolving con rate non pagate e possibile saldo a stralcio Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 12 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 1 maggio 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca