Indice del post carta di credito - informazioni indispensabili da conoscere

Sono un giovane alla sua prima esperienza con un conto corrente. Mi è stata proposta la possibilità di contrarre una carta di credito, ed essendo inesperto in materia, vorrei alcune informazioni. Innanzitutto, praticamente cos'è e che cosa posso fare con la carta di credito? Come posso fare richiederla? Come mai è possibile fare acquisti senza contante con questa carta? Perché l'esercente richiede un documento di identità quando si paga con la carta di credito? A cosa serve l'estratto conto? Quali e quanti tipi di carte di credito esistono? Cosa devo fare in caso di smarrimento o furto della carta? [ ... leggi tutto » ]

Sul fronte della carta di credito sono riportati le generalità del titolare, il numero della carta e la sua scadenza, mentre sul retro si trova il codice di controllo CVV2 o CVC2 (codici che nelle transazioni on-line garantiscono che colui che sta effettuando il pagamento sia in possesso della carta) e un apposito spazio in cui il titolare è tenuto a porre la propria firma. La carta di credito è uno strumento di pagamento collegato a un rapporto di conto corrente. Attraverso questo strumento di pagamento "elettronico" è possibile: effettuare acquisti negli esercizi commerciali dotati di apposite apparecchiature elettroniche [ ... leggi tutto » ]

8 febbraio 2013 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Acquisti online con carta di credito - La banca non risponde dell'inadempimento dell'esercente
La domanda è se sussiste, in capo all'utilizzatore di una carta di credito, il diritto al rimborso, da parte della banca, dell'importo di una transazione disposta mediante carta di credito prepagata per un acquisto effettuato online, in relazione all'inadempimento imputabile all'esercente, beneficiario del pagamento medesimo. Il contratto standard espressamente dispone ...
Carta di credito – domande e risposte
La carta di credito è rivolta a persone maggiorenni di norma titolari o cointestatarie di un conto corrente bancario o postale. ...
Il charge back degli importi addebitati sulla carta di credito e non riconosciuti dal titolare
Le convenzioni che regolano il servizio di carta di credito prevedono che se il titolare di una carta dovesse disconoscere qualsiasi addebito effettuato attraverso Internet e dovesse affermare di non aver ricevuto la merce e/o i servizi, l'emittente potrà procedere al riaddebito totale dell'importo, così configurando un diritto potestativo dell'emittente ...
Carte di credito » il decalogo
La carta di credito è uno strumento di pagamento collegato a un rapporto di conto corrente, costituito da una tessera di plastica che contiene dispositivi (microchip e/o banda magnetica) per il riconoscimento dei dati identificativi del titolare e alcuni elementi di sicurezza. Sul fronte della carta sono riportati le generalità ...
Carta di credito prepagata – una soluzione percorribile per chi ha subito un protesto
La carta prepagata è uno strumento rilasciato a fronte di un versamento anticipato di fondi effettuato all'emittente. Essa incorpora il potere d'acquisto pagato in via anticipata dal titolare della carta e viene emessa da banche, nel caso in cui la carta sia spendibile presso una molteplicità di esercenti (carta a ...

Spunti di discussione dal forum

E’ pignorabile la carta di credito aggiuntiva che fa riferimento allo stesso plafond della carta di credito principale?
La mia compagna ha un conto corrente su cui transita il suo stipendio, io ho delega di operare su tale conto. Volevo sapere se la carta di credito aggiuntiva intestata al sottoscritto può essere pignorata, avendo debiti con il fisco?
I creditori possono procedere al pignoramento di una carta prepagata con International Bank Account Number (IBAN)?
Come è noto la carte con IBAN sono anch'esse inserite nella anagrafe tributaria e rintracciabili dai creditori tramite l'istituto emittente, essendo trattate come se fossero un normale conto corrente. Nel caso di giacenza positiva, quali ulteriori problematiche e costi incontrerebbe il creditore Italiano nel pignorare il debitore italiano che possiede…
Chiusura conto corrente su cui ci sono uno scoperto di fido ed un RID per il pagamento rate mutuo
Vorrei chiedere se, secondo voi, è possibile chiudere un conto corrente nel quale c'è un utilizzo del fido di 2 mila e 500 euro e una carta di credito. Nel caso vorrei chiedere se è possibile rateizzare l'importo totale tra carta di credito e fido di circa 5 mila euro…
Chiusura conto corrente con scoperto di fido e carta revolving associata – Dal conto corrente viene anche prelevata la rata del mutuo
Vorrei chiedere come posso fare a chiudere un conto corrente nel quale viene utilizzato un fido di 2 mila euro e una carta di credito di 3 mila euro. La motivazione è il conto troppo costoso e quindi ne aprirei un altro in un'altra banca a costo zero. Ho paura…
Pignoramento del saldo di conto corrente – Cosa accade per gli impegni di spesa sottesi ai RID e alle carte di credito e per gli assegni emessi prima del prelievo del saldo?
Chiedo come viene calcolata da parte degli istituti la giacenza sul conto da comunicare al giudice della esecuzione, in particolare nei seguenti due casi: -1- qualora vi sia un saldo contabile positivo sul conto alla data del pignoramento ma sia stata usata la carta di credito il cui importo non…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post carta di credito - informazioni indispensabili da conoscere. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Carta di Credito - Informazioni indispensabili da conoscere Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 8 febbraio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte .

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca