Cancellazione protesto cambiali per pagamento entro 12 mesi dal protesto

Indice dei contenuti dell'articolo


Il debitore che paga la cambiale entro 12 mesi dal protesto può chiedere la cancellazione dal RIP

Il debitore, che esegue il pagamento di un effetto (pagherò cambiario o tratta accettata), entro 12 mesi dalla levata del protesto, può chiedere la cancellazione definitiva dal Registro Informatico dei Protesti.
A tale scopo deve presentare domanda al Presidente della Camera di Commercio, corredata di:

  • titolo in originale con atto di protesto o dichiarazione di rifiuto di pagamento;
  • fotocopie fronte retro dell'effetto ed atto di protesto o rifiuto di pagamento;
  • quietanza di pagamento in originale.

Sulla domanda decide, con determinazione, il dirigente responsabile dell'Ufficio Protesti entro 20 giorni dal deposito dell'istanza.

L’Ufficio Protesti provvede alla cancellazione del nominativo entro 5 giorni dalla data del provvedimento dirigenziale (articolo 2, numero 3 L.18 agosto 2000, numero 235).

Cancellazione protesto cambiali per pagamento entro 12 mesi dal protesto - Modulo (facsimile) di domanda

richiesta di cancellazione protesti dal registro informatico dei protesti per pagamento effettuato entro i dodici mesi dalla levata del protesto - foglio 1

richiesta di cancellazione protesti dal registro informatico dei protesti per pagamento effettuato entro i dodici mesi dalla levata del protesto - foglio 2

Cancellazione protesto cambiali per pagamento entro 12 mesi dal protesto - Il modulo:

  • deve essere compilato in ogni sua parte (anche sul retro) a cura dell'utente
  • firmato dall'avente diritto – il firmatario della cambiale, o in caso di impresa dal legale rappresentante, amministratore, ecc.

ATTENZIONE: deve essere dichiarata la data di pagamento dei singoli effetti

il modulo deve essere corredato da:

  • una marca da bollo da € 14,62 (fino ad un massimo di 12 effetti);
  • effetti in originale e fotocopie degli stessi (fronte-retro e lato della girata);
  • quietanza di pagamento in una delle seguenti forme:
    • contabile di banca (purchè siano rilevabili gli elementi identificativi dell'effetto - importo, scadenza, data di pagamento, repertorio);
    • timbro dell'istituto di credito per avvenuto pagamento, completo di data e firma del cassiere;
    • dichiarazione liberatoria del creditore (in caso di eventuali girate il creditore è l’ultimo giratario).
  • fotocopia del documento di identita’ in corso di validita’ del firmatario;
  • € 8.00 per ogni effetto di cui si richiede la cancellazione, versati in contanti o con bollettino di ccp numero 351502 (intestato alla camera di commercio- ufficio protesti- specificando la causale: ”6060”)
  • ulteriore marca da bollo da € 1,81 qualora l’importo dei diritti di segreteria sia pari o superiore a € 77,47

La quietanza, deve essere corredata di una marca da bollo da € 1,81 a meno che non si tratti di:

  • quietanza scritta sull’effetto (dall'istituto di credito, dall'ufficiale levatore, da privati);
  • quietanza prodotta mediante dichiarazione sostitutiva di atto notorio ai sensi dell'articolo 47 dpr 445/2000.

Cancellazione protesto cambiali per pagamento entro 12 mesi dal protesto - fac-simile di quietanza

facsimile di quietanza

30 Maggio 2009 · Ludmilla Karadzic


Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Cancellazione protesto cambiali prima della pubblicazione sul Registro Informatico dei Protesti
E' possibile acquisire il diritto ad essere depennati dall'elenco dei protesti prima dell'inserimento nella banca dati del RIP. Infatti, per evitare gli effetti negativi della pubblicità di eventuali protesti levati nell'arco di tempo compreso tra il giorno 27 ed il giorno 26 del mese successivo, si può presentare domanda di cancellazione dal tabulato, entro il giorno 10 del mese seguente: ad esempio, per protesti levati dal 27 giugno al 26 luglio le richieste di cancellazione da tabulato possono essere presentate entro il 10 agosto. ...

Cancellazione protesto cambiali per pagamento entro 12 mesi dal protesto in assenza di originali
Esaminiamo il caso di cancellazione per avvenuto pagamento, entro 12 mesi dalla levata del protesto, in assenza degli effetti originali. Qualora il debitore non fosse in possesso del titolo, della cambiale o tratta accettata, perché, per esempio, ancora in fase di lavorazione nel circuito bancario, egli può presentare la domanda di cancellazione al Presidente della Camera di Commercio, corredata del "certificato di deposito” (sostitutivo del titolo originale e della quietanza di pagamento), rilasciato dall'istituto di credito presso il quale è stato effettuato un deposito, della somma dovuta, vincolato al portatore e a favore dell'effetto, a garanzia del pagamento della somma ...

Protesto cambiali – pagamento entro 12 mesi dalla levata del protesto
Il debitore, che esegue il pagamento di un effetto (pagherò cambiario o tratta accettata), entro 12 mesi dalla levata del protesto, può chiedere la cancellazione definitiva dal Registro Informatico dei Protesti, presentando domanda al Presidente della Camera di Commercio, corredata di: titolo in originale con atto di protesto o dichiarazione di rifiuto di pagamento; fotocopie fronte retro dell'effetto ed atto di protesto o rifiuto di pagamento; quietanza di pagamento in originale. Per evitare gli effetti negativi della pubblicità di eventuali protesti di cambiali levati nell'arco di tempo compreso tra il giorno 27 ed il giorno 26 del mese successivo, è ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cancellazione protesto cambiali per pagamento entro 12 mesi dal protesto. Clicca qui.

Stai leggendo Cancellazione protesto cambiali per pagamento entro 12 mesi dal protesto Autore Ludmilla Karadzic Articolo pubblicato il giorno 30 Maggio 2009 Ultima modifica effettuata il giorno 23 Dicembre 2018 Classificato nella categoria cambiali - cancellazione protesto e riabilitazione Inserito nella sezione protesti e protestati