REGISTRO INFORMATICO DEI PROTESTI - ART. 6 BOLLI E DIRITTI DI SEGRETERIA

Tutte le istanze di cancellazione ed annotazione devono essere in regola con l'imposta di bollo, in quanto si tratta di istanza presentata ad un ente pubblico in relazione alla tenuta di un pubblico registro e volta all'emanazione di un provvedimento.

I diritti di segreteria sono dovuti per ciascun protesto in relazione alle istanze di cancellazione per avvenuto pagamento, per  riabilitazione e per protesto illegittimo o erroneo, anche se provenienti dagli istituti di credito o dagli ufficiali levatori.

I diritti di segreteria sono altresì dovuti per l'istanza di annotazione dell'avvenuto pagamento sul registro informatico.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca