Decreto ingiuntivo con cambiale non protestata come mero titolo di prova del credito

La cambiale senza bolli non è protestabile: può chiedere un decreto ingiuntivo al giudice presentando la cambiale come mero titolo di prova del credito vantato. In pratica, nè più nè meno, come si farebbe una scrittura privata attestante un credito che il debitore non abbia soddisfatto.

Tenga anche presente che l'omesso o insufficiente pagamento dell'imposta di bollo dovuta comporta, oltre alle previste sanzioni, anche l'obbligo del pagamento degli interessi moratori, ai sensi delle norme contenute nella legge 26 gennaio 1961, numero 29.

6 novembre 2012 · Lilla De Angelis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca