Cambiale - mancato pagamento e protesto

In caso di mancato pagamento della cambiale firmata da suo figlio, questi risulterà protestato e registrato al RIP (Registro Informatico dei Protesti).

Difficilmente otterrà prestiti, se non a condizioni di usura. Non troverà nessuna filiale di banca disposta ad fargli aprire un conto corrente.

Il creditore potrà utilizzare l'atto esecutivo (cambiale protestata) per espropriare gli eventuali beni, mobili ed immobili, nella disponibilità di suo figlio.

Come uscirne? Pagando la cambiale protestata e chiedendo la cancellazione alla CCIAA competente oppure denunciare sua moglie per firma apocrifa su titoli cambiari.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

19 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cambiale - mancato pagamento e protesto. Clicca qui.

Stai leggendo Cambiale - mancato pagamento e protesto Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 19 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria protesti e protestati - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca