CAMBIALE AL POSTO DEL GARANTE

La firma di una cambiale, almeno di per sè, non esonererebbe certamente il Suo garante da alcuna responsabilità, fornendo invece al creditore un titolo esecutivo con il quale saltare tutte le complicanze burocratiche per avviare le azioni esecutive in Suo danno.

La cosa è ancora più sospetta proprio per il fatto che Lei è nullatenente e disoccupato.

Se proprio vuol firmare la cambiale, pretenda quantomeno che l'accordo sia redatto per scritto (e comunque vorrei esaminarne bene il testo per vagliarne la validità).

8 febbraio 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cambiale al posto del garante. Clicca qui.

Stai leggendo CAMBIALE AL POSTO DEL GARANTE Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 8 febbraio 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria assegni cambiali e conti correnti - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca