CAI e Crif e quali sono le loro principali differenze

Cai e crif - in cosa differiscono

Vorrei sapere la differenza tra CAI e Crif: Sono la stessa cosa? Quali rischi si incontrano essendo iscritti al Cai?

Non potrò piu avere prestiti, non so anche per l'acquisto di una casa, o altro?

Differenze fra le centrali rischi cai e crif

Le segnalazioni al CAI riguardano emissione di assegni scoperti o utilizzo di carte di credito in assenza di fondi di copertura per gli acquisti effettuati.

Nel primo caso (assegni) a meno di recidive o assegni di importo elevato, la cancellazione è automatica e viene effettuata dopo sei mesi dalla data di presentazione dell'assegno senza provvista.

Per le carte di credito, invece, il nominativo del segnalato permane negli archivi per due anni, prima di essere cancellato.

Nella CRIF (Centrale Rischi Intermediazione Finanziaria) vengono invece raccolti i nominativi di debitori (cattivi pagatori) che hanno pagato in ritardo, o addirittura interrotto il pagamento dei ratei dei prestiti erogati da banche e finanziarie. Le cancellazioni vengono effettuate secondo le modalità rappresentate dallo schema che segue:

crif tempi

Soprattutto la segnalazione in CRIF preclude, ai soggetti iscritti, l'accesso a qualsiasi forma di finanziamento, mutui compresi

9 novembre 2012 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cai e crif e quali sono le loro principali differenze. Clicca qui.

Stai leggendo CAI e Crif e quali sono le loro principali differenze Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 9 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 2 ottobre 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info