CAI e Crif e quali sono le loro principali differenze

Indice dei contenuti dell'articolo


Cai e crif - in cosa differiscono

Vorrei sapere la differenza tra CAI e Crif: Sono la stessa cosa? Quali rischi si incontrano essendo iscritti al Cai?

Non potrò piu avere prestiti, non so anche per l'acquisto di una casa, o altro?

Differenze fra le centrali rischi cai e crif

Le segnalazioni al CAI riguardano emissione di assegni scoperti o utilizzo di carte di credito in assenza di fondi di copertura per gli acquisti effettuati.

Nel primo caso (assegni) a meno di recidive o assegni di importo elevato, la cancellazione è automatica e viene effettuata dopo sei mesi dalla data di presentazione dell'assegno senza provvista.

Per le carte di credito, invece, il nominativo del segnalato permane negli archivi per due anni, prima di essere cancellato.

Nella CRIF (Centrale Rischi Intermediazione Finanziaria) vengono invece raccolti i nominativi di debitori (cattivi pagatori) che hanno pagato in ritardo, o addirittura interrotto il pagamento dei ratei dei prestiti erogati da banche e finanziarie.

Soprattutto la segnalazione in CRIF preclude, ai soggetti iscritti, l'accesso a qualsiasi forma di finanziamento, mutui compresi.

Le cancellazioni vengono effettuate secondo le modalità rappresentate dallo schema che segue:

crif tempi

9 Novembre 2012 · Simone di Saintjust