Buongiorno, sto trattando con una banca consociata unicredit (b.di roma) per lo stralcio di un vecchio debito

Buongiorno, sto trattando con una banca consociata unicredit (b.di roma) per lo stralcio di un vecchio debito, non ingente in sè stesso ma accompagnato da tanti altri presso altre banche. ho offerto una parte dei soldi tutti subito per non saperne mai più niente (il tutto con l’aiuto di un avvocato amico e la certificazione delle mie pessime condizioni di salute). la difficile situazione di unicredit potrà favorire oppure no la riuscita della mia istanza?
saluti

Commento di Giulio | Mercoledì, 8 Ottobre 2008

Nel casino in cui si trovano cercheranno di recuperare prima crediti maggiori, come quelli dei Sensi (ROMA) che ammnontano a più di 600 milioni di euro.

E difficilmente ci riusciranno.

Il mio consiglio è di non insistere con questa transazione. Aspettare. Venderanno forse più in là il tuo credito per pochi soldi.

Riuscire a recuperare un solo euro, fra qualche tempo, sarà un terno al lotto.  E sarai tu allora a condurre la trattativa, e dire se volete vi offro questo, sennò andate al diavolo.

Da un punto di vista esclusivamente etico pensa che i soldi che con sacrificio stai offrendo. serviranno a pagare la retribuzione di Alessandro Profumo, che per il 2007 è stata di circa 3,1 milioni di euro.

Io ho l’impressione che a breve i debiti saranno tutti azzerati. Non si possono azzerare solo quelli dei sedicenti manager responsabili del disastro a cui stiamo assistendo.

Commento di karalis | Mercoledì, 8 Ottobre 2008

8 Ottobre 2008 · Paolo Rastelli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Buongiorno ho fatto un mutuo a tasso variabile per l'acquisto della prima casa con Unicredit nel maggio del 2006
Buongiorno ho fatto un muto a tasso variabile per l'acquisto della prima casa con Unicredit nel maggio del 2006: visto il continuo alzarsi dei tassi a settembre 2007 ho deciso di rinegoziare il mutuo sempre nella stessa banca mantenendo la stessa durata e abbassando lo spread senza prendere soldi aggiuntivi ottenendo il tasso fisso. Mi sono state chieste 1000 euro di spese di rinegoziazione che sia il mio commercialista che un mio amico avvocato mi hanno detto essere assolutamente eccessive visto che non è intervenuto un notaio ed è stata una scrittura privata interna. Qual'è il suo parere? Ringraziando anticipatamente ...

Accordo a saldo stralcio in caso di leasing
Il leasing è la tipologia di credito con la quale è più difficoltoso arrivare a transare un saldo e stralcio, in quanto la società erogante ha il coltello dalla parte del manico, costituito dalla possibilità di recuperare il bene velocemente - e se il debitore rifiuta di riconsegnarlo c'è la possibilità di denuncia per appropriazione indebita -. Questo fintanto che la pratica è ancora viva. Dopo la riconsegna del bene, se rimane (e spesso così è) un residuo di debito, in quel caso la trattativa diventa più probabile. Se il saldo stralcio è difficoltoso, maggiore accoglimento potrebbe trovare, in questo ...

Accordo a saldo stralcio - La segnalazione in Centrale Rischi va limitata al solo importo non recuperato
Le disposizioni, di natura amministrativa, dettate dal Bankitalia per regolare le modalità e i presupposti della segnalazioni in Centrale Rischi (CR) prevedono che il creditore, anche quando addiviene ad una definizione transattiva in relazione a crediti classificati a sofferenza, sia sempre tenuto, anche a pagamento eseguito, a procedere alla segnalazione, sebbene limitatamente alla quota parte dell'importo non recuperato, in quanto non coperto dalla transazione. Specifica, infatti, la circolare numero 139 dell'11 febbraio 1991 (14° aggiornamento) al secondo capitolo, paragrafo 5.5, che devono essere segnalati i crediti passati a perdita, i crediti in sofferenza che l'intermediario, con specifica delibera, ha considerato ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su buongiorno, sto trattando con una banca consociata unicredit (b.di roma) per lo stralcio di un vecchio debito. Clicca qui.

Stai leggendo Buongiorno, sto trattando con una banca consociata unicredit (b.di roma) per lo stralcio di un vecchio debito Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 8 Ottobre 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 12 Dicembre 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)