Bonus fiscale - cosa è, beneficiari e modalità di accesso al beneficio

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento, oppure qui o consultando questa sezione.

CHE COS'È

È un beneficio limitato al solo anno 2009 ed è vincolato alla tipologia di reddito e al numero di componenti del nucleo familiare. Il bonus, che varia da un minimo di 200 euro ad un massimo di 1000 euro, non costituisce reddito ai fini fiscali, previdenziali o assistenziali.

  • bonus di 200 euro per pensionati con reddito fino a 15.000 euro
  • bonus di 300 euro per famiglie di 2 persone con reddito fino a 17.000 euro
  • bonus di 450 euro per famiglie di 3 presone con reddito fino a 17.000 euro
  • bonus di 500 euro per famiglie di 4 persone con reddito fino a 20.000 euro
  • bonus di 600 euro per famiglie di 5 persone con reddito fino a 20.000 euro
  • bonus di 1000 euro per famiglie con +5 persone con reddito fino a 22.000 euro
  • bonus di 1000 euro per famiglie con portatori  di handicap con reddito fino a 35.000 euro

BENEFICIARI

Ne hanno diritto lavoratori dipendenti, pensionati, collaboratori coordinati e gli ex coniugi che percepiscono assegni di mantenimento, con riferimento al reddito complessivo  - al lordo dell'abitazione principale -  di tutti i componenti della famiglia (richiedente, coniuge anche non a carico, figli ed altri familiari a carico fiscalmente ) .  È escluso chi è titolare di redditi fondiari superiori a 2500 euro.

MODALITÀ RICHIESTA ED EROGAZIONE

Nell'apposito modulo, il richiedente autocertifica i componenti del nucleo familiare e di essere in possesso dei requisiti relativi al reddito.

La richiesta va presentata ai sostituti d'imposta o enti pensionistici

  • entro il 28 febbraio 2009 per i redditi 2007, con erogazione nella busta paga di febbraio o pensione di marzo,
  • entro il 30 marzo 2009 per i redditi 2008 con erogazione in busta paga di aprile o pensione a maggio.

Chi non ha sostituto d'imposta può richiedere il bonus nella dichiarazione dei redditi 2008 o rivolgersi al CAAF per l'invio all'Agenzia delle Entrate entro il 31 marzo 2009 (per redditi 2007) o il 30 giugno 2009 (per redditi 2008).

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

I codici fiscali di tutti i componenti del nucleo familiare e il mod. 730, Unico, Cud o altra certificazione per i redditi occasionali (quest’ultima tipologia di reddito è ammessa solo per i soggetti diversi dal richiedente).

22 gennaio 2009 · Antonio Scognamiglio

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca