Bonus bebè 2015 » Arriva la conferma con il decreto attuativo: ecco quali sono le novità e la panoramica degli incentivi


Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.



» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


Bonus bebè per il triennio 2015-2017: arriva, finalmente, la conferma dell’incentivo grazie alla pubblicazione del decreto attuativo. Ecco quali sono le novità e la panoramica degli incentivi

Sono state rese operative le disposizioni attuative del bonus bebè, ovvero la misura di incentivo alla natalità introdotta dalla legge di Stabilità 2015.

Il 10 aprile 2015, infatti, è approdato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 febbraio 2015 che definisce le modalità di presentazione della domanda per ottenere l’assegno di 960 euro annui.

Ma, più dettagliatamente, chi può accedere al contributo del bonus bebè? Quali sono i requisiti per usufruirne?

A queste e ad altre domande risponderemo esaustivamente nei paragrafi successivi.



» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


21 Aprile 2015 · Gennaro Andele




Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su bonus bebè 2015 » arriva la conferma con il decreto attuativo: ecco quali sono le novità e la panoramica degli incentivi. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)