Bollo auto - decadenza per notifica avviso di accertamento e cartella esattoriale

Occorre considerare che in tema di bollo auto, oltre all'avviso di accertamento, anche la cartella esattoriale deve essere notificata entro il decorso del terzo anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il pagamento.

Proprio in riferimento a quest’ultimo punto, occorre far presente che la notifica di un atto amministrativo (avviso di accertamento, cartella esattoriale o ingiunzione fiscale) seppur comporti l'interruzione dei termini di prescrizione - i quali comunque ricominciano dal giorno successivo - non ne determina la trasformazione nel più lungo termine decennale, come previsto dall'articolo 2953 cc. (si veda in tal senso la sentenza della Corte di Cassazione numero 12263 del 25/05/2007).

Secondo la Suprema Corte, pertanto, la notifica di un avviso di liquidazione non fa altro che interrompere il precedente termine triennale, il quale ricomincerà nuovamente a decorrere dal giorno successivo (in pratica, dopo la notifica di un accertamento ricomincia un nuovo termine triennale).

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca