Tempistica più breve per le bollette di chiusura rapporto

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento, oppure qui o consultando questa sezione.

Aeegsi: si vogliono ridurre i costi in bolletta? Altro rimedio è quello di accelerare la tempistica per le bollette di chiusura rapporto.

Le bollette di chiusura rapporto (che sia per cambio di fornitore, voltura o semplice disattivazione del servizio) di qualsiasi utenza devono essere ricevute entro sei settimane. Per garantire il rispetto di questo termine, l'Autorità propone che le fatture vengano emesse almeno 8 giorni prima dello scadere della sesta settimana (il tempo si riduce se la bolletta viene recapitata via web o per email); anche in questo caso, i ritardi comportano un indennizzo a favore del consumatore.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca